Cervignano del Friuli – Una strada unica che idealmente collega la costa con l’area montana del Friuli Venezia Giulia, passando per i vigneti e le colline dell’entroterra regionale, e mette in rete le risorse vitivinicole e agroalimentari del territorio assieme a quelle culturale e ambientali con lo scopo di costruire un prodotto trasversale e integrato per valorizzare il turismo enogastronomico e renderlo più fruibile per i turisti. È questo l’ambizioso obiettivo della Strada del Vino e dei Sapori del Friuli Venezia Giulia (SVS), un progetto nato con la legge regionale 22/2015 per sviluppare in modo coordinato, competitivo e non frammentario il turismo regionale legato al mondo del vino e dell’agroalimentare, in linea con la domanda del mercato turistico.

In applicazione della legge regionale, PromoTurismoFVG è il soggetto individuato per la gestione totale della Strada e il coordinamento dei protagonisti e attori, rendendo in questo modo il Friuli Venezia Giulia al momento la sola regione in Italia ad avere un ente unico che fa da regia al progetto strada del vino e segue tutte le azioni legate all’operatività con le proprie risorse interne. Il progetto Strada del Vino e dei Sapori porta inoltre un’altra importante novità nel panorama italiano del turismo del vino: il Friuli Venezia Giulia, infatti, è la prima regione in Italia a regolare (ex art.6 lr 22/2015) la somministrazione di produzioni agroalimentari tradizionali e produzioni tipiche e di qualità non cucinate, unitamente all’assaggio del vino durante le visite in cantina.

La SVS, che coinvolge il territorio nella sua totalità, non è un itinerario fisico ma un unico contenitore al cui interno sono previste sei diverse esperienze da vivere in territori affini, i quali godranno di una promozione unica: “Da noi in montagna”, “Da noi sui colli”, “Da noi sul fiume”, “Da noi in pianura”, “Da noi sul Carso”, “Da noi in riviera”. Così, si garantisce al turista di vivere un’esperienza di vacanza profonda e immersa nell’enogastronomia del Friuli Venezia Giulia, come un estratto del gusto “Made in Italy” genuino, originale e di qualità.