Ho cura di te”: un modo concreto per cercare di stimolare il più possibile le adozioni a distanza dei trovatelli accolti dall’Ente Nazionale Protezione Animali e raccogliere le donazioni necessarie a curarli, sfamarli, dar loro un riparo caldo e la speranza di una vita in famiglia. Sono oltre 35.000 gli animali di ogni specie e razza che approdano nelle oasi e nei rifugi Enpa. “Un numero sempre in crescita in un momento economico estremamente delicato – dichiara Marco Bravi Presidente del Consiglio Enpa – #adottaunamascottinaenpa è l’hashtag con cui speriamo venga inondato il web dando la giusta eco a un progetto in cui crediamo profondamente e che ha già entusiasmato molti personaggi dello spettacolo : Pippo Baudo, Samantha De Grenet, Nathalie Goitom, Giorgia Colombo, Marco Galli, LifeGate, Giovanni Macrì e Paolo Distaso. Auspichiamo – continua Bravi – che siano tante le persone che seguiranno il loro esempio e che sceglieranno di fare la differenza nella vita di migliaia di trovatelli.” Le Mascottine Enpa sono due bellissimi cuscini (atossici, lavabili, interamente prodotti in Italia) creati e dipinti in esclusiva per l’associazione dall’artista Luciana Tonetto che si è innamorata della missione portata avanti da Enpa. “Il cuore del progetto – conclude Bravi – è promuovere il più possibile un grande gesto d’amore: adottando una Mascottina si salva una vita e si leniscono le ferite del corpo e dell’anima di chi, a causa dell’uomo, ha già troppo sofferto. L’adozione di una Mascottina avviene con un’offerta pari a € 20: l’adottante la riceve direttamente a casa, accompagnata da un passaporto di adozione e l’attestato con la foto del trovatello che rappresenta. Più Mascottine verranno adottate e maggiori saranno le cure che arriveranno alle migliaia di amici con la coda accolti nelle strutture gestiste dall’Ente.