Torna sui binari il Treno Verde, la campagna itinerante di Legambiente e del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane che quest’anno raccoglierà le migliori esperienze realizzate da Comuni, aziende, famiglie che già segnano la strada di una rivoluzione energetica rinnovabile. Il viaggio prevedrà 12 tappe per disegnare un futuro 100% sostenibile e per raccontare un’Italia che è già pronta a porre fine all’era fossile. La Campagna Treno Verde 2030 è stata presentata il 21 febbraio a Roma nella sala conferenza della stazione Roma Termini da Stefano Ciafani, Direttore generale di Legambiente, Gioia Ghezzi, Presidente di Ferrovie dello Stato Italiane, e Barbara Degani, Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Clicca qui per la fotogallery e approfondimenti della presentazione.

Giunto alla 30esima edizione, quest’anno il Treno Verde farà tappa nelle stazioni di Siracusa (23, 24, 25 febbraio); Foggia (27, 28 febbraio); Potenza C.le  (2, 3 marzo); Napoli – Campi Flegrei (6, 7, 8 marzo); Grosseto (9, 10 marzo); Ancona (12, 13 marzo); Ravenna (15, 16, 17 marzo); Vercelli (19, 20 marzo); Savona (22, 23, 24 marzo); Rovigo (26, 27 marzo); Trieste (29, 30 marzo); Trento (4, 5, 6 aprile).

IL TRENO VERDE – L’obiettivo del viaggio è chiedere all’Italia di svolgere un ruolo da leader in Europa sul clima, a partire dall’approvazione di un ambizioso pacchetto di obiettivi al 2030 in modo da traghettare il nostro Paese verso la decarbonizzazione. Una scelta oggi non più rimandabile, alla luce dell’avanzare dei mutamenti climatici e della drammaticità dei loro effetti sul pianeta. “Una scelta obbligata si legge in una nota di Legambiente – che segnerà finalmente l’inizio dell’era di una generazione distribuita e pulita, con rinnovabili, smart grid, efficienza e mobilità sostenibile di cui l’Italia custodisce già significative esperienze e know how. L’edizione 2018 della campagna, che vede la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, sarà presentata mercoledì 21 febbraio a Roma.

Il notiziario ogni mattina in casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì alle 10:00.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario in casella di posta.