Dopo un anno di gestazione, sabato 10 marzo apre le porte al pubblico il nuovo Museo immersivo dell’Area Marina Protetta di Miramare, situato presso le ex Scuderie di Miramare, all’interno della Riserva gestita dal WWF, dedicato, lo dice il nome stesso, alla biodiversità marina del Golfo di Trieste.

IL NUOVO BIOMA – Nato in poco meno di un anno tra la progettazione e la chiusura del cantiere, il BioMa si sviluppa su due piani e 300 metri quadrati di allestimenti che hanno l’obiettivo di coniugare la divulgazione con il senso di meraviglia, grazie ad un percorso di visita che simula una lunga apnea attraverso tutti gli ambienti marini del Golfo di Trieste. Completano lo spazio espositivo una moderna sala multimediale, un laboratorio didattico attrezzato e uno spazio pensato per i più piccoli ma adattabile ad ospitare workshop e laboratori creativi.

IL RISULTATO DI UNA PRODUTTIVA COLLABORAZIONE – Un risultato reso possibile grazie alla produttiva collaborazione tra due Ministeri, quello dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare a cui si riferisce la Riserva Naturale, e quello dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, referente per i beni demaniali del comprensorio di Miramare. A loro, insieme al WWF Italia ente gestore dell’Area marina, spetterà il taglio del nastro ufficiale in programma venerdì 9 marzo, al quale hanno già confermato la loro partecipazione la Direzione generale per la protezione della natura e del mare del Ministero dell’Ambiente, la direzione di WWF Italia e un delegato del Museo storico e il Parco e del Castello di Miramare. Confermata anche la presenza di un rappresentante della Fondazione CRTrieste, la prestigiosa istituzione cittadina che ha scelto di sostenere il progetto con un proprio importante contributo.

IL PROGRAMMA PREVISTO PER L’INAUGURAZIONE – Ecco il programma speciale per il pubblico, sabato 10 e domenica 11 marzo, con visite guidate, percorsi ludici per bambini e la prima rappresentazione di uno spettacolo teatrale creato appositamente per l’evento e curato assieme all’associazione TeatroBandus che lo metterà in scena nelle sale del Biodiversitario. Nel dettaglio, il programma di sabato prevede l’orario continuato con visita libera gratuita per tutti dalle 10 alle 18; domenica dalle 10 alle 13 entrata libera con ingresso ridotto per la “Caccia ai Tesori della Riserva“, uno speciale percorso bambini accompagnato dallo staff WWF; invece al pomeriggio, due visite guidate, con partenza alle 14.30 e alle 16.30 al termine delle quali sarà possibile seguire, gratuitamente, lo spettacolo teatrale “Biodiverso a modo mio” realizzato grazie ad un contributo della Regione Friuli Venezia Giulia. Chi è interessato a partecipare all’iniziativa, può visitare la pagina del sito dell’Area Marina Protetta di Miramare dedicata all’iniziativa.

 

Il notiziario ogni mattina in casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario in casella di posta.