Secondo la rivista internazionale Plant Biosystems, l’Italia è al primo posto in Europa per numero di entità vegetali autoctone. Sono  8.195 le specie e sottospecie, di cui 1708 endemiche (cioè esclusive del territorio italiano), censite all’interno di un elenco che è il frutto di un lungo e meticoloso lavoro svolto dal Gruppo per la Floristica, Sistematica ed Evoluzione della Società Botanica Italiana.

Le regioni italiane con il maggior tasso di entità autoctone sono il Piemonte (3.464), la Toscana (3.370), la Lombardia (3.272), e l’Abruzzo (3.190). Anche il Parco del Mincio è una preziosa riserva di entità autoctone soggette a tutela. Il profilo floristico dell’area protetta è vario e pregiato, come è ricca e variegata la gamma degli ambienti che il fiume Mincio incontra nella sua corsa dal Garda al Po. Il tratto di fiume dove si registra la più alta concentrazione di varietà vegetali e floristiche di interesse conservazionistico corrisponde alla Riserva Naturale Ansa e Valli del Mincio e alla Riserva Naturale Vallazza, tra le più vaste e importanti zone umide dell’Italia settentrionale. Per chi vuole approfondire la biodiversità del Parco del Mincio, rimandiamo alla pagina del sito corrispondente.

Il notiziario ogni mattina in casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario in casella di posta.