Uno sversamento di gasolio è stato rilevato ieri in un fosso in località Casalguidi, nel Comune di Serravalle pistoiese.  Immediato l’intervento di Arpat attivata dalla polizia municipale. L’inquinamento ha interessato il fosso dei Pontacci per riversarsi poi nel fosso Dogaia dei Quadrelli. Interessati i comuni di Pistoia, Serravalle e Quarrata.

IL SOPRALLUOGO ARPAT – “Dal sopralluogo condotto – scrive Arpat –  è emerso che il tratto di corso d’acqua interessato dalla presenza del gasolio si estendeva dal Comune di Pistoia, a monte, attraverso il Comune di Serravalle, fino al Comune di Quarrata. L’inquinamento infatti originava nel fosso dei Pontacci che poi lo riversava nel fosso Dogaia dei Quadrelli. Sul posto sono intervenute anche la polizia municipale di Pistoia e quella di Quarrata. Le ricerche della fonte dello sversamento hanno portato ad individuare una condotta che si immette nel fosso di Pontacci, come probabile fonte dello sversamento che però sembrava per momento esaurito. Sono ancora in corso le ricerche per risalire all’origine del carburante disperso”. Alle tre amministrazioni comunali è stato chiesto di intervenire con sbarramenti assorbenti per limitare il deflusso a valle degli idrocarburi.

Il notiziario ogni mattina in casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì alle 10:00.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario in casella di posta.