Strutture di accoglienza per chi è senza dimora dotate di cucce per ‘amici a quattro zampe’, è la novità introdotta dal Comune di Roma per aiutare le persone e i loro animali a far fronte alle proibitive temperature invernali. “In seguito all’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile Regionale e all’abbassamento delle temperature, Roma Capitale ha attivato nuove strutture per l’accoglienza. In questo contesto l’Amministrazione capitolina sta garantendo una particolare attenzione anche agli amici a quattro zampe delle persone senza dimora”, lo dichiarano in una nota congiunta l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre e l’Assessora alla Sostenibilità Ambientale Pinuccia Montanari.

“Recependo anche la disponibilità dell’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) a collaborare e a fornire cure veterinarie e cibo per gli animali, alcune strutture di accoglienza si sono già dotate di cucce per gli animali che di frequente accompagnano queste persone e altre ne saranno provviste a stretto giro. Sono disponibili, in particolare, 5 cucce h15 in fascia notturna e 4 cucce h24/h15. Coniugare la tutela dei diritti umani e garantire, al contempo, il benessere degli animali è uno degli assi portanti delle politiche di accoglienza di questa Amministrazione”, concludono