Da un anno le Università di Genova e Pisa hanno dato vita al Centro 3R, uno strumento di promozione dei principi di Replacement, Reduction e Refinement delle sperimentazioni animali in ambito scientifico. Dopo un anno di intensa attività, i due atenei promotori ampliano oggi il centro, raccogliendo l’adesione del Politecnico di Milano e del Politecnico di Torino.

I principi delle 3R non si pongono in contrapposizione alla sperimentazione animale ma il loro obiettivo è di promuovere la sperimentazione responsabile. Le tre parole reduction, refinement e replacement descrivono i principi etici che i ricercatori dovrebbero rispettare nel momento in cui intraprendono sperimentazioni sugli animali:

•   reduction: riduzione del numero degli animali usati per uno studio specifico;
•   refinement: miglioramento dei disegni sperimentali per diminuire lo stress e la sofferenza agli animali;
•   replacement: sostituzione (anche parziale) della sperimentazione sugli animali con metodi alternativi di equiparabile validità.

Questi principi, proposti per la prima volta da Russel e Burch nel 1959 con il volume The Principles of Humane Experimental Technique, sono alla base della Direttiva 2010/63/UE dell’Unione Europea sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici. Tale direttiva è stata recepita in Italia con il D.LGS. del 4 marzo 2014, n. 26.

Il notiziario ogni mattina in casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario in casella di posta.