Himalaya, il ghiacciaio Gangotri si sta assottigliando: le immagini dallo spazio

Gangotri
Gangotri, India.

Il Gangotri, uno dei più grandi ghiacciai dell’Himalaya ed una delle principali fonti di acqua per il fiume Gange visto dallo spazio, grazie alla missione Sentinel-2 del programma europeo Copernicus. Studi suggeriscono che il Gangotri si stia ritirando da oltre 200 anni. Misurazioni hanno dimostrato che il ghiacciaio si sia ritirato di ben 35 metri all’anno tra la metà degli anni ’50 e la metà degli anni ’70. Anche se ora il fenomeno si è ridotto a circa 10 metri all’anno, osservazioni mostrano che il ghiacciaio si sta assottigliando.

“Il ghiacciaio di Gangotri – scrive l’ESA – si trova nello stato indiano himalayano di Uttarakhand. La testa del ghiacciaio è visibile nella parte in basso a destra dell’immagine, vicino al Massiccio di Chaukhamba. Da qui, il Gangotri scorre per circa 30 km verso nord-ovest, ma come molti ghiacciai nel mondo si sta ritirando. Studi suggeriscono che il Gangotri si stia ritirando da oltre 200 anni. Misurazioni hanno dimostrato che il ghiacciaio si sia ritirato di ben 35 metri all’anno tra la metà degli anni ’50 e la metà degli anni ’70. Anche se ora il fenomeno si è ridotto a circa 10 metri all’anno, osservazioni mostrano che il ghiacciaio si sta assottigliando. Gangotri si trova in una zona conosciuta anche come “il terzo polo”, che comprende il sistema montuoso dell’Himalaya – Hindu Kush e l’altopiano del Tibet. Le distese di ghiaccio di alta quota di questa regione contengono la più grande riserva di acqua dolce al di fuori delle regioni polari. Con una così grande porzione della popolazione mondiale che dipende dall’acqua di queste fredde altitudini – conclude l’ESA – i cambiamenti nella dimensione e nel flusso di questi ghiacciai possono portare gravi conseguenze per la società, influendo sulla quantità di acqua che arriva a valle”.

Dal vantaggioso punto di osservazione dallo spazio, i satelliti, come la serie Sentinel del programma Copernicus, forniscono informazioni essenziali per monitorare il mutevole aspetto dei ghiacciai della Terra, che si trovano tipicamente in regioni remote e quindi difficili da osservare sistematicamente da Terra.

Il notiziario ogni mattina in casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì alle 10:00.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario in casella di posta.