l Sindaco del Comune di Campo nell’Elba, Davide Montauti, il 21 gennaio ha firmato un’ordinanza  che – entro 120 giorni – proibisce la vendita e l’utilizzo dei prodotti in plastica monouso sul territorio comunale. Grande la soddisfazione di Legambiente Arcipelago Toscano che qualche settimana fa aveva lanciato un appello alle amministrazioni comunali dell’Arcipelago Toscano perché seguissero l’esempio di Marciana Marina, il più piccolo Comune della Toscana, che aveva aperto la strada alla battaglia contro la plastica monouso approvando un divieto che entrerà in vigore ad aprile per dare modo agli esercenti di adeguarsi.

“La decisione del Sindaco Montauti e della sua Amministrazione è importante – sottolinea Maria Frangioni, presidente di Legambiente Arcipelago Toscano – perché Campo nell’Elba è un Comune esteso e che comprende anche l’Isola protetta di Pianosa e che ospita oltre un terzo del turismo dell’Isola d’Elba, con la presenza diffusa di campeggi, alberghi, supermercati ed altri esercizi commerciali. Particolarmente importante – come già fatto da Marciana Marina – la decisione sulle ecofeste che accoglie le proposte avanzate dai ragazzi e dalle ragazze delle scuole superiori elbane che hanno partecipato al progetto Opin Elba di Legambiente. A questo punto non si riesce a capire cosa aspettino gli altri amministratori elbani a seguire l’esempio virtuoso dei sindaci Gabriella Allori e Davide Montauti e a prendere iniziative simili che porrebbero l’Elba in prima linea per attuare anticipatamente le normative europee che nei prossimi anni porteranno comunque all’eliminazione dei prodotti in plastica monouso”.

Anche dalla Grande distribuzione organizzata – sottolinea Legambiente – ci stanno arrivando segnali di interesse per porre fine alla vendita di plastica monouso in alcuni supermercati. Nei prossimi giorni potrebbero esserci importanti novità. Il nostro lavoro, quello di Diversamente Marinai e di centinaia di volontari di Vele Spiegate. di Pelagos Plastic Free e di chi ci ha sostenuto, a cominciare dal Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, sta dando buoni frutti, nell’interesse del nostro mare, della nostra magnifica biodiversità e dell’economia sempre più sostenibile e circolare della quale hanno bisogno l’Elba e l’intero Arcipelago Toscano”

Il notiziario ogni mattina in casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì alle 10:00.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario in casella di posta.