Entra nel vivo domani il lavoro del tavolo sulla qualità dell’aria presso il Ministero dell’Ambiente che ha raccolto negli scorsi mesi le proposte delle regioni della Bacino Padano, la zona d’Italia più colpita dall’emergenza smog.
“Ricordiamo – dice il ministro dell’Ambiente Costa – che siamo in una vera e propria emergenza ambientale e sanitaria: 90 mila morti premature all’anno dovute allo smog. E’ inaccettabile. Per questo al tavolo parteciperà anche il ministero della Salute, perché i due dicasteri devono lavorare insieme per trovare soluzioni condivide ed efficaci”.

 

Per continuare a leggere questo articolo, abbonati a Italiaambiente24 - l’agenzia d’informazione della biodiversità.

Un luogo, la sintesi: accesso a tutti i contenuti premium, al notiziario in area riservata e ogni mattina ricevi alle 10:30 in casella di posta Italiaambiente DIGITAL. Non perderti niente: politica ambientale, territori, ecosistemi, animali, agroalimentare, scienza, ricerca e sostenibilità.

Abbonati a un anno di biodiversità a 80 euro.

Se sei già abbonato, inserisci le credenziali e accedi a Italiaambiente24.

 

Il notiziario ogni mattina in casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario in casella di posta.