Sperimentazione animale: lieve flessione ma in aumento cani e primati

Primate rinchiuso in una gabbia (LAV)
Primate rinchiuso in una gabbia (LAV)

Sono state rese pubbliche dalla Lega Anti Vivisezione le statistiche che riguardano il numero di animali usati per fini sperimentali nel 2017. Il numero totale di animali è in leggera diminuzione rispetto all’anno precedente passando da 611.707 cavie stabulate, utilizzate e uccise nel 2016 a 580.073 nel 2017. “Una lieve flessione – sottolinea la LAV – che non deve colpire favorevolmente perché le leggi nazionali e il contesto europeo chiedono di andare ben oltre questa piccola riduzione, vedendo il ricorso all’animale autorizzabile “solo se per ottenere il risultato ricercato, non sia possibile utilizzare altro metodo e dando totale priorità a modelli sostitutivi che non prevedono animali”.

 

Per continuare a leggere questo articolo, abbonati a Italiaambiente24 - l’agenzia d’informazione della biodiversità.

Un luogo, la sintesi: accesso a tutti i contenuti premium, al notiziario in area riservata e ogni mattina ricevi alle 10:30 in casella di posta Italiaambiente DIGITAL. Non perderti niente: politica ambientale, territori, ecosistemi, animali, agroalimentare, scienza, ricerca e sostenibilità.

Abbonati a un anno di biodiversità a 80 euro.

Se sei già abbonato, inserisci le credenziali e accedi a Italiaambiente24.

Il notiziario ogni mattina in casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì alle 10:00.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario in casella di posta.