Una donazione di 10.000 piantine per sostenere l’azione di recupero del patrimonio boschivo andato distrutto a seguito dell’incendio sui Monti pisani del settembre scorso. L’iniziativa è dell’azienda pistoiese Giorgio Tesi group.

Era stata la Regione, attraverso una lettera dell’assessore all’agricoltura, a invitare le aziende vivaistiche toscane a contribuire all’azione di recupero mediante la donazione di piante per il ripristino agricolo, ambientale e paesaggistico dell’area. L’appello è stato raccolto da Coldiretti e dalla Giorgio Tesi group attraverso l’iniziativa #unboscopermontepisano.

L’incendio che si sviluppò il 24 settembre 2018 nella zona del Monte Pisano interessò un’area di circa 1.150 ettari, dei quali circa 1.000 ettari di superficie boschiva e la parte restante di superficie agricola coltivata per lo più ad oliveto.

Il notiziario ogni mattina in casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario in casella di posta.