Consumo di carbone, previsione a cinque anni: scende l’Europa, si impenna l’India
C

I più letti

Tutti i principali paesi del mondo lo scorso anno hanno ridotto il consumo di carbone, ad eccezione dell’India. E i consumi continueranno a diminuire in Europa, Usa e Cina, ma aumenteranno in mercati emergenti come sudest asiatico, Bangladesh, Pakistan e India, dove la domanda è prevista in crescita del 4% ogni anno fino al 2022. Ne consegue che nei prossimi 5 anni la domanda globale di carbone resterà sostanzialmente invariata, andando a creare un decennio di stagnazione del mercato. Lo prevede la IEA (International Energy Agency) che proietta le stime del periodo 2017 – 2022 e fa il punto sulla situazione attuale con il nuovo rapporto Coal 2017: l’anno scorso il consumo mondiale di carbone si è attestato a 5,3 miliardi di tonnellate, con un calo dell’1,9% su base annua, ma soprattutto il 4,2% in meno in confronto al 2014 che secondo gli analisti è stata determinata dal calo del prezzo del gas, dall’incremento delle rinnovabili e dal miglioramento dell’efficienza energetica.

La IEA prevede un consumo complessivo di 5,5 miliardi di tonnellate nel 2022, quando il carbone rappresenterà il 26% del mix energetico globale rispetto al 27% del 2016.

Le ultime

Sutri, il sindaco Sgarbi tiene aperti i musei

E per domani pomeriggio convoca il Consiglio Comunale con all’ordine del giorno importanti provvedimenti E’ datato lunedì...

Magnesio nuovo “termometro” per studiare temperatura e variazioni del clima: la ricerca italo-australiana su Nature

L’Università di Pisa partner dello studio sull'Antro del Corchia in Toscana pubblicato sulla rivista Nature Communications C’è un...

Covid, Bambin Gesù: ecco come viaggia il virus nell’aria con un colpo di tosse

Riprodotta in 3D la dispersione di droplet e aerosol in un pronto soccorso. Calcolati gli effetti dei sistemi di aerazione. Lo studio...

Marco Mari è il nuovo presidente di Green Building Council Italia

Il Consiglio di Indirizzo di GBC Italia, composto dai neoeletti 24 membri, ha proclamato il 23 ottobre, con voto unanime, Marco Mari nuovo Presidente...

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando spettacolo e attirando l'attenzione dei...

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato dove l’immagine nel suo insieme...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.