Alberi monumentali d’Italia: sono 2.407, il Mipaaf compila il primo elenco
A

L’approccio valutativo che ha portato all’attribuzione del carattere di monumentalità e quindi all’iscrizione in elenco è stato attento non solo al contesto ambientale, ma anche a quello storico e paesaggistico in cui l’albero o il sistema omogeneo di alberi insiste.

I più letti

Rifugi, al via la campagna per l’uso consapevole dell’acqua in alta quota

Un’estate 2021 di rifugi aperti, funzionanti e frequentati nel rispetto delle norme anti-Covid 19. È quello che tutti gli...

L’indri, il più grande di tutti i lemuri che si nutre di terra: l’ultima ricerca dall’unico di team italiano che lo studia in Madagascar

Se i ricercatori non riusciranno a comprendere in tempo le esigenze nutritive ed ecologiche del più grande tra tutti...

Vannia Gava di nuovo sottosegretario all’ambiente, stavolta accanto a Cingolani: ecco le sue priorità

Vannia Gava ricomincia da dove aveva lasciato nell’estate del 2019 e torna alla sua scrivania di Sottosegretario al Ministero...

In Italia, sono 2.407 gli alberi che si contraddistinguono per l’elevato valore biologico ed ecologico e che dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali sono stati inseriti nel primo elenco degli Alberi Monumentali d’Italia. Catalogati per età, dimensioni, morfologia, rarità della specie, habitat per alcune specie animali, per l’importanza storica, culturale e religiosa che rivestono in determinati contesti territoriali, da oggi fanno parte di un’apposita sezione sul sito istituzionale www.politicheagricole.it, dove sono indicate caratteristiche e geolocalizzazione dei “monumenti” verdi, con aggiornamento costante.
“Questo primo elenco – ha dichiarato il Ministro Maurizio Martina – rappresenta uno strumento utile per diffondere la conoscenza di un patrimonio naturale e culturale collettivo di inestimabile valore. Gli alberi monumentali hanno un forte valore identitario per molte comunità e per questo vogliamo promuovere e valorizzare la loro conoscenza tra i cittadini”.
L’elenco degli alberi monumentali, appartenenti a specie autoctone e alloctone, è costituito da individui singoli, filari, gruppi e alberature, radicati in contesti agro-silvo-pastorali o urbani. L’approccio valutativo che ha portato all’attribuzione del carattere di monumentalità e quindi all’iscrizione in elenco è stato attento non solo al contesto ambientale, ma anche a quello storico e paesaggistico in cui l’albero o il sistema omogeneo di alberi insiste.
L’elenco è frutto di una intensa attività di catalogazione realizzata, in modo coordinato e sinergico, dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, dalle Regioni e Province autonome e dai Comuni, che la legge indica come diretti operatori del censimento. Ai soggetti istituzionali si sono aggiunti, per il supporto scientifico, il Centro di ricerca per l’agrobiologia e la pedologia del CREA, e per le preziose attività di segnalazione Enti parco, istituti scolastici, professionisti agronomi e forestali, associazioni ambientaliste e cittadini.

Le ultime

“Ci salvi chi può”: anche squali, pinguini, coralli e pesci dicono no al riscaldamento globale

RISCALDAMENTO GLOBALE? CI SALVI CHI PUÒ! Squali, pinguini e coralli per dire stop ai cambiamenti climatici. All'interno dell’acquario più...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.