Europarc Federation: destinazione Scozia per le aree protette d’Europa
E

La Conference 2018 di Europarc Federation si svolgerà in Scozia, nel Cairngorms national park, vicino a Edimburgo, dal 18 al 21 settembre e il tema sono sarà casuale: “parchi europei e next generation”.

I più letti

L’incurabile pandemia del complottismo

Tendenzialmente sono un tipo tollerante, preferisco il "non rompo le scatole a te, tu non le...

Munizioni al piombo nelle zone umide, LIPU chiede agli europarlamentari di chiudere la partita

Lettera dell’associazione agli europarlamentari: il piombo mette a rischio milioni di uccelli selvatici e l’ambiente

Europarc Federation, la Federazione delle aree protette di tutt’Europa, sta lavorando all’organizzazione del più grande evento dell’anno per quanto concerne i parchi. La Conference 2018 di Europarc Federation si svolgerà in Scozia, nel Cairngorms national park, vicino a Edimburgo, dal 18 al 21 settembre e il tema sono sarà casuale: “parchi europei e next generation”. In pratica si approfondirà ciò che i parchi possono imparare dai giovani, le azioni che devono essere compiute per governare al meglio le aree protette secondo le nuove generazioni. Il 2018 è stato designato “l’Anno dei Giovani” e avrà proprio la Scozia come ombelico del mondo.

Nel corso della Conference i giovani verranno coinvolti nei dibattiti e nei processi decisionali. Si parlerà di volontariato, di come lavorare e vivere nei parchi. Nel Cairngorms national park arriveranno delegati da tutta Europa. Ignace Schops, presidente di Europarc Federation ha detto: “Il Cairngorms National Park ha dei paesaggi mozzafiato e non vediamo l’ora di portare qui i delegati europei, chiamandoli a impegnarsi per e con i giovani”.

La conferenza e l’assemblea generale si svolgono ogni anno in un paese europeo diverso e riuniscono centinaia di professionisti provenienti da aree protette, ministeri competenti, il mondo dell’università, organizzazioni e associazioni che operano nel settore dell’ambiente. Quest’anno anche decine di gruppi giovanili.

Le ultime

Nuova Pac, il Parlamento Europeo approva ma “questo non è Green Deal”

Nel pomeriggio di ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola...

Vaia due anni dopo: la Magnifica Comunità di Fiemme riparte dalla verifica della gestione forestale

Era il 29 ottobre 2018 quando la tempesta distrusse in Italia oltre 42 mila ettari di boschi, di questi quasi 20...

Buco dell’ozono: a ogni anno il proprio record

Come tutti gli anni, finito l’inverno australe il sole torna a splendere anche sui ghiacci antartici, e l’aria ghiacciata viene bombardata...

Clima, primo accordo tra i Ministri Ue: zero emissioni entro il 2050

Il Consiglio dei ministri dell'ambiente dell'Ue ha raggiunto venerdì un accordo parziale sulla legge per il clima, con cui l'Ue fissa...

Munizioni al piombo nelle zone umide, LIPU chiede agli europarlamentari di chiudere la partita

Lettera dell’associazione agli europarlamentari: il piombo mette a rischio milioni di uccelli selvatici e l’ambiente “Sostenere la storica...

Arriva “asdeco”, il nuovo Covid-test di Enea: risultato entro quindici minuti

L’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile sta sviluppando un innovativo sensore che permetterà di effettuare...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.