Caccia, la Lega sottoscrive i punti programmativi del mondo venatorio

L’onorevole Giancarlo Giorgetti (Lega) ha sottoscritto tutti i punti sottoposti dai rappresentanti della caccia in questi giorni di campagna elettorale a candidati, partiti e coalizioni. La Cabina di regia unitaria del mondo venatorio – Caccia, Ambiente, Ruralità (costituita da ANLC, ANUUMigratoristi, ARCI Caccia, Enalcaccia, EPS, FIdC, Italcaccia) e il CNCN – Comitato Nazionale Caccia e Natura – ha incontrato il deputato leghista, Vice Segretario federale della Lega e capolista nel collegio plurinominale della Camera nella circoscrizione di Varese. “L’on. Giorgetti – si legge in una nota della Federazione Italiana della Caccia – al termine di un lungo e proficuo colloquio nel quale ha avuto modo di ricordare come l’attenzione per i valori espressi dalla ruralità e dalle genti che abitano e lavorano i nostri borghi e le nostre campagne siano da sempre nel DNA del suo partito, ha sottoscritto i punti programmatici che il mondo venatorio unito chiede ai candidati alle prossime consultazioni elettorali, incentrati sul riconoscimento del ruolo e della figura della caccia e dei cacciatori”.

Dopo l’incontro riservato della scorsa domenica a Vicenza in occasione della Fiera Hit con il segretario federale Matteo Salvini e la sottoscrizione del documento da parte anche di Francesco Bruzzone, candidato in Liguria, “la Lega dimostra di apprezzare la visione e l’approccio alle tematiche ambientali della Cabina di regia e il suo impegno a riaffermare in modo inequivocabile il ruolo della caccia in armonia con l’ambiente, la difesa del mondo e delle tradizioni rurali, le sinergie col mondo agricolo nell’ottica di un riconoscimento dei cacciatori come forza sociale indispensabile alla campagna e a chi la vive, all’ambiente, al territorio e alla fauna”, conclude la FidC