Enpa: “Grazie al nostro intervento. Apprezziamo disponibilità e sensibilità dell’azienda"

Algida sospende lo spot con il coniglio preso per le orecchie

I più letti

Bonus vacanze, ecco come si richiede

(Adnkronos) Bonus vacanze. Chi ne ha diritto? E come si ottiene? Per agevolare le famiglie che hanno visto calare...

Birra artigianale e liquore aromatizzati ai fiori di canapa: lo studio dell’Università di Pisa

Sono il risultato di una ricerca dell’Università di Pisa realizzata con tre realtà del territorio; lo studio...

Roma –  Algida ha sospeso dal proprio canale Youtube il contestato spot con un coniglio tenuto per le orecchie e sollevato in aria. Lo rende noto, con una lettera alla presidente nazionale di Enpa, Carla Rocchi, la Unilever, società che controlla l’azienda produttrice di gelati e che ha trasmesso lo spot soltanto sulla piattaforma Youtube. La decisione della Unilever nasce da una iniziativa di Enpa che ha coinvolto anche l’ufficio legale, con l’avvocato Claudia Ricci. Nell’occasione, la Protezione Animali ha sottolineato non soltanto lo stress psico-fisico causato all’animale ma, anche, il rischio di pubblicizzare pratiche dannose per la salute dei conigli. Infatti, lo spot mostrava un ragazzo che nel tentativo di conquistare una compagna di classe, estraeva il coniglio da un cappello a cilindro – sollevandolo per le orecchie – e sempre per le orecchie lo teneva sospeso in aria.

L’Ente Nazionale Protezione Animali apprezza la disponibilità mostrata dalla Unilever a tornare sui propri passi, l’attenzione nei confronti della sensibilità animalista , la tempestività con cui è stato dato riscontro alle osservazioni di Enpa. «Non sempre il mondo produttivo è altrettanto disponibile al confronto con le associazioni protezioniste. L’apertura al dialogo mostrata dalla Unilever rappresenta indubbiamente un fatto positivo. E, ne sono certa, sarà apprezzato da tutte le persone che nei giorni scorsi con preoccupazione ci hanno segnalato lo spot. Naturalmente siamo pronti a collaborare e a sostenere quanti volessero impegnarsi per garantire una piena tutela degli animali», commenta la presidente nazionale di Enpa, Carla Rocchi. «Il rispetto di ogni forma di vita – conclude Rocchi – è una scelta vincente, anche per la strategie economiche e commerciali».


Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Le ultime

Birra artigianale e liquore aromatizzati ai fiori di canapa: lo studio dell’Università di Pisa

Sono il risultato di una ricerca dell’Università di Pisa realizzata con tre realtà del territorio; lo studio...

Morìa di pesci nel Tevere tra Castel Sant’Angelo e Ponte Milvio, chiesto l’intervento per salute pubblica

L'Oipa ha chiesto l'immediato intervento dela istituzioni per accertare le cause e mettere in sicurezza acque e sponde Strage di pesci a Roma. Centinaia di...

Acque in calo per il Lago di Pilato, a rischio il suo piccolo crostaceo endemico: “Non avvicinatevi alle sponde”

Un’analisi dell’ISPRA mette in evidenza gli effetti negativi del sisma sulla permeabilità dello specchio d’acqua simbolo dei Sibillini. Il Parco: attenzione alle uova del...

Riapre il Museo delle Scienze di Trento e punta su giardino, orti e terrazzi outdoor

Il Museo delle Scienze progettato da Renzo Piano e le sue sedi territoriali sono pronte ad accogliere nuovamente i visitatori in occasione...

Specie aliene, sta sparendo la biodiversità delle acque interne: al via il progetto per salvare la trota mediterranea

Pesca illegale, inquinamento, cambiamenti climatici, alterazioni dell’habitat, introduzione di specie aliene, è la dura vita dei pesci delle acque interne italiane. Arriva...

Strategia Nazionale Forestale, arrivate al Mipaaf 286 proposte di emendamenti

E’ terminata ieri la consultazione pubblica indetta dal Mipaaf per raccogliere proposte di miglioramento della bozza di Strategia nazionale forestale, documento...

Forse ti può interessare anche

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.