Costa Ministro dell’Ambiente, soddisfazione dalle aree protette

I più letti

Riapertura tra Regioni, sui Sibillini pronti i nuovi rifugi escursionistici provvisori

Gli interventi di ripristino dei rifugi escursionistici provvisori del Grande Anello assumono una rilevanza fondamentale per il...

Acque in calo per il Lago di Pilato, a rischio il suo piccolo crostaceo endemico: “Non avvicinatevi alle sponde”

Un’analisi dell’ISPRA mette in evidenza gli effetti negativi del sisma sulla permeabilità dello specchio d’acqua simbolo dei Sibillini. Il...

Ragusa, scoperti primi due nidi di tartaruga: “Sono in anticipo di 3 settimane”

Il primo nido è stato scoperto da un fotografo russo bloccato in Italia dalla pandemia poi, mentre...

Dal mondo delle aree protette arriva la benedizione e l’augurio alla nomina di Sergio Costa al dicastero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare: ex corpo Forestale dello Stato e oggi Generale dei Carabinieri, laureato in Scienze Agrarie, salito agli onori della cronaca per il suo impegno contro le ecomafie.

Apre Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi e del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano: “A nome di Federparchi Europarc Italia rivolgo i migliori auguri di buon lavoro al nuovo governo e, in particolare, al  ministro dell’ambiente Gen. Sergio Costa che ha già collaborato con noi in vesti diverse e sempre con serietà e competenza. Le Aree Protette sono il punto avanzato di tutela  dell’ambiente e della biodiversità e un eccellenza del nostro paese. Un bene comune che richiede la cura e l’attenzione di tutti i cittadini e di tutte le  istituzioni”.

Rafforza il Coordinatore Federparchi Calabria e presidente del Parco Nazionale d’Aspromonte Giuseppe Bombino: “Grande soddisfazione per il conferimento dell’incarico a Sergio Costa, uomo dei tratti morali e professionali non comuni, che ha avuto un rilevante ruolo nell’inchiesta rilvelatrice dell’illecito smaltimento di rifiuti tossici in Campania nella cosiddetta “Terra dei Fuochi”. La determinazione e la competenza del neo Ministro sono i migliori attestati per tutelare e valorizzare il Patrimonio Naturalistico Protetto del Sistema Italia, di cui lui, peraltro, è profondo conoscitore”.


Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Le ultime

Acque in calo per il Lago di Pilato, a rischio il suo piccolo crostaceo endemico: “Non avvicinatevi alle sponde”

Un’analisi dell’ISPRA mette in evidenza gli effetti negativi del sisma sulla permeabilità dello specchio d’acqua simbolo dei Sibillini. Il...

Acque in calo per il Lago di Pilato, a rischio il suo piccolo crostaceo endemico: “Non avvicinatevi alle sponde”

Un’analisi dell’ISPRA mette in evidenza gli effetti negativi del sisma sulla permeabilità dello specchio d’acqua simbolo dei Sibillini. Il Parco: attenzione alle uova del...

Riapre il Museo delle Scienze di Trento e punta su giardino, orti e terrazzi outdoor

Il Museo delle Scienze progettato da Renzo Piano e le sue sedi territoriali sono pronte ad accogliere nuovamente i visitatori in occasione...

Specie aliene, sta sparendo la biodiversità delle acque interne: al via il progetto per salvare la trota mediterranea

Pesca illegale, inquinamento, cambiamenti climatici, alterazioni dell’habitat, introduzione di specie aliene, è la dura vita dei pesci delle acque interne italiane. Arriva...

Strategia Nazionale Forestale, arrivate al Mipaaf 286 proposte di emendamenti

E’ terminata ieri la consultazione pubblica indetta dal Mipaaf per raccogliere proposte di miglioramento della bozza di Strategia nazionale forestale, documento...

Ministero dell’Ambiente, arriva la flotta antinquinamento da idrocarburi e plastica galleggiante

Pubblicato il bando sulla Gazzetta europea. Costa: “Ulteriore passo nella battaglia globale” E’ stato pubblicato in Gazzetta europea...

Forse ti può interessare anche

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.