Costa Ministro dell’Ambiente, soddisfazione dalle aree protette
C

La striscia disallineata

Benessere degli animali. Questa “certificazione volontaria”inganna il consumatore e danneggia l’allevatore onesto

Due Ministri, Speranza e Patuanelli: una promessa tradita. Il Coordinamento unitario delle Associazioni animaliste, compresa Legambiente, Confconsumatori e Ciwf...

Pubble, al via la nuova video-rubrica: “Il volto del mondo è il risultato dei complotti della storia”

Pubble l'imbannabile, seguitissima vignettista di satira che si occupa di politica e società utilizzando i social network per comunicare...

Dal mondo delle aree protette arriva la benedizione e l’augurio alla nomina di Sergio Costa al dicastero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare: ex corpo Forestale dello Stato e oggi Generale dei Carabinieri, laureato in Scienze Agrarie, salito agli onori della cronaca per il suo impegno contro le ecomafie.

Apre Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi e del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano: “A nome di Federparchi Europarc Italia rivolgo i migliori auguri di buon lavoro al nuovo governo e, in particolare, al  ministro dell’ambiente Gen. Sergio Costa che ha già collaborato con noi in vesti diverse e sempre con serietà e competenza. Le Aree Protette sono il punto avanzato di tutela  dell’ambiente e della biodiversità e un eccellenza del nostro paese. Un bene comune che richiede la cura e l’attenzione di tutti i cittadini e di tutte le  istituzioni”.

Rafforza il Coordinatore Federparchi Calabria e presidente del Parco Nazionale d’Aspromonte Giuseppe Bombino: “Grande soddisfazione per il conferimento dell’incarico a Sergio Costa, uomo dei tratti morali e professionali non comuni, che ha avuto un rilevante ruolo nell’inchiesta rilvelatrice dell’illecito smaltimento di rifiuti tossici in Campania nella cosiddetta “Terra dei Fuochi”. La determinazione e la competenza del neo Ministro sono i migliori attestati per tutelare e valorizzare il Patrimonio Naturalistico Protetto del Sistema Italia, di cui lui, peraltro, è profondo conoscitore”.

FLASH

Le ultime

La conservazione della natura è donna: eletta la nuova presidentessa IUCN

I  componenti dell'Assemblea dell'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN),  hanno eletto Razan Khalifa Al Mubarak nuova presidentessa...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.