Plastic Free Challenge, Costa chiama e Fico risponde: politica senza plastica entro il 4 ottobre
P

I più letti

Nuova Pac, il Parlamento Europeo approva ma “questo non è Green Deal”

Nel pomeriggio di ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola...

“C’è un mostro nella mia cucina”: l’incontro tra un bimbo e un giaguaro con la voce di Giobbe Covatta

“C’è un mostro nella mia cucina”: si chiama così il corto d’animazione diffuso oggi da Greenpeace...

Al via il diciottesimo Festival della Scienza di Genova nel segno delle “onde”

Compie diciott’anni una delle principali manifestazioni di divulgazione scientifica a livello internazionale, inaugurando un format innovativo...
Avatar
Elena Livia Pennacchioni
Vedo il mondo da 1 metro e 60, l'altezza al garrese del mio Attila. Sono l'addetta stampa della biodiversità, romana di nascita e veronese d'adozione, ma con il cuore ha in Umbria. Scrivo di animali, piante e qualche volta di come l'uomo riesce a salvarli!

Roberto Fico ha accolto la sfida del Ministro dell’Ambiente e in un tweet ha annunciato che “è importante che anche Montecitorio sia plastic free. Porterò domani (oggi ndr) la questione all’attenzione dell’ufficio di presidenza della Camera”. Sergio Costa ce la sta facendo: sta “facendo uscire il Ministero dall’Angolo” – come aveva annunciato in occasione dell’incontro con le rappresentaze ambientaliste – e sta alzando i toni della comunicazione. Proprio ieri ha lanciato “Plastic Free Challenge”, l’appello al popolo di Twitter per liberarsi dalla plastica, invitando gli utenti a “raccontare la propria battaglia con l’hastagh #PFC: #iosonoambiente sarà il Cambiamento”, si legge nel suo profilo twitter. E l’obiettivo è vicino: il Ministro vuole arrivare al 4 ottobre – giorno di San Francesco, patrono d’Italia – con il proprio dicastero “plastic free” perchè “le istituzioni devono dare il buon esempio”. E all’appello del Ministro manca solo la risposta di Luigi Di Maio, coinvolto anch’egli per estendere al Ministero dello Sviluppo economico la lotta alla plastica. Poi il ministro allarga l’appello “alle altre istituzioni, di qualsiasi livello governativo, Regioni, Città metropolitane, Comuni, parlo di tutti gli enti pubblici” a far proprio l’hashtag #Iosonoambiente, “e a twittare il proprio impegno per liberarsi dalla plastica, come dimostrazione di partecipazione”.

E il primo a reagire è il neosindaco Sgarbi del Comune di Sutri, che fa sapere da un comunicato: “Nel programma elettorale Sgarbi l’aveva indicato come richiesta ai cittadini di Sutri. Dalla prima riunione di giunta, all’ordine del giorno è indicata questa prescrizione, da ottemperarsi nell’arco di tre mesi, liberando il centro storico dalla plastica, vasi e altri contenitori. Il sindaco Sgarbi esprime il suo apprezzamento al ministro, che rende di indirizzo nazionale ciò che Sgarbi propone per Sutri – prosegue la nota -. Sgarbi ha inoltre richiesto al sindaco di Deruta una fornitura di 300 vasi di cotto per sostituire gli inquinanti contenitori di plastica. Entro il mese di settembre la città di Sutri sarà liberata dalla plastica, interpretando pienamente la concorde volontà del ministro Costa”.

Le ultime

Nuova Pac, il Parlamento Europeo approva ma “questo non è Green Deal”

Nel pomeriggio di ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola...

Vaia due anni dopo: la Magnifica Comunità di Fiemme riparte dalla verifica della gestione forestale

Era il 29 ottobre 2018 quando la tempesta distrusse in Italia oltre 42 mila ettari di boschi, di questi quasi 20...

Buco dell’ozono: a ogni anno il proprio record

Come tutti gli anni, finito l’inverno australe il sole torna a splendere anche sui ghiacci antartici, e l’aria ghiacciata viene bombardata...

Clima, primo accordo tra i Ministri Ue: zero emissioni entro il 2050

Il Consiglio dei ministri dell'ambiente dell'Ue ha raggiunto venerdì un accordo parziale sulla legge per il clima, con cui l'Ue fissa...

Munizioni al piombo nelle zone umide, LIPU chiede agli europarlamentari di chiudere la partita

Lettera dell’associazione agli europarlamentari: il piombo mette a rischio milioni di uccelli selvatici e l’ambiente “Sostenere la storica...

Arriva “asdeco”, il nuovo Covid-test di Enea: risultato entro quindici minuti

L’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile sta sviluppando un innovativo sensore che permetterà di effettuare...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.