Appello per il canile di Termini Imerese, in 200 senza luce né acqua: “Continuano ad arrivare”
A

I più letti

Vaia due anni dopo: la Magnifica Comunità di Fiemme riparte dalla verifica della gestione forestale

Era il 29 ottobre 2018 quando la tempesta distrusse in Italia oltre 42 mila ettari di...

Nuovo Dpcm: filiera alimentare attiva con 3 mln di lavoratori ma “comprate italiano”

Sono oltre tre milioni gli italiani che continuano a lavorare nella filiera alimentare, dalle campagne alle...

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato...

Appello per il canile di Termini Imerese, in 200 senza luce né acqua: “Continuano ad arrivare”

“Troviamo casa ai cani di Termini Imerese”. Lo chiede l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, in una nota che invita ad un atto di amore e di generosità nei confronti degli sfortunati ospiti del canile, sotto sequestro sanitario perché manca di acqua e di luce. Si unisce all’appello la senatrice siciliana Loredana Russo, membro dell’intergruppo parlamentare per i diritti degli animali promosso dall’ex ministro Brambilla.
“Quand’è brutto tempo – ricordano le due parlamentari – i cani sono esposti alle intemperie. Chi è rimasto ad occuparsi del canile accudisce gli animali sulla base di una “proroga”, senza alcun contributo pubblico, preoccupandosi di elemosinare cibo e fondi. Attualmente i cani ospitati nella struttura sono oltre 200, ma continuano ad arrivarne altri. L’unica soluzione realistica possibile a breve termine – concludono – sono le adozioni. Perciò ci rivolgiamo a tutti gli amici degli animali perché manifestino la loro disponibilità ad accogliere i cani di Termini Imerese. Le richieste possono essere presentate alla sede nazionale della LEIDAA (segreteria@leidaa.info) o direttamente alla volontaria che lavora nel canile, Laura Muriella, ‭327 1285000‬.

 

Le ultime

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando...

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato dove l’immagine nel suo insieme...

Nuovo Dpcm: filiera alimentare attiva con 3 mln di lavoratori ma “comprate italiano”

Sono oltre tre milioni gli italiani che continuano a lavorare nella filiera alimentare, dalle campagne alle industrie fino ai trasporti, ai...

Nuova Pac, il Parlamento Europeo approva ma “questo non è Green Deal”

Nel pomeriggio di ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola comune dell'Ue (PAC), in continuità...

Vaia due anni dopo: la Magnifica Comunità di Fiemme riparte dalla verifica della gestione forestale

Era il 29 ottobre 2018 quando la tempesta distrusse in Italia oltre 42 mila ettari di boschi, di questi quasi 20...

Buco dell’ozono: a ogni anno il proprio record

Come tutti gli anni, finito l’inverno australe il sole torna a splendere anche sui ghiacci antartici, e l’aria ghiacciata viene bombardata...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.