Appello per il canile di Termini Imerese, in 200 senza luce né acqua: “Continuano ad arrivare”
A

La striscia

Appello per il canile di Termini Imerese, in 200 senza luce né acqua: “Continuano ad arrivare”

“Troviamo casa ai cani di Termini Imerese”. Lo chiede l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, in una nota che invita ad un atto di amore e di generosità nei confronti degli sfortunati ospiti del canile, sotto sequestro sanitario perché manca di acqua e di luce. Si unisce all’appello la senatrice siciliana Loredana Russo, membro dell’intergruppo parlamentare per i diritti degli animali promosso dall’ex ministro Brambilla.
“Quand’è brutto tempo – ricordano le due parlamentari – i cani sono esposti alle intemperie. Chi è rimasto ad occuparsi del canile accudisce gli animali sulla base di una “proroga”, senza alcun contributo pubblico, preoccupandosi di elemosinare cibo e fondi. Attualmente i cani ospitati nella struttura sono oltre 200, ma continuano ad arrivarne altri. L’unica soluzione realistica possibile a breve termine – concludono – sono le adozioni. Perciò ci rivolgiamo a tutti gli amici degli animali perché manifestino la loro disponibilità ad accogliere i cani di Termini Imerese. Le richieste possono essere presentate alla sede nazionale della LEIDAA (segreteria@leidaa.info) o direttamente alla volontaria che lavora nel canile, Laura Muriella, ‭327 1285000‬.

 

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.