La prima volta di un Ministro dell’Ambiente alla Commissione CITES

I più letti

Etichetta volontaria per le carni, presentata proposta di legge Muroni

Un sistema volontario di etichettatura in zootecnia per i prodotti di origine animale attraverso "una chiara...

Piantagione per cellulosa, una carcassa di maiale come esca: ucciso da una tagliola giovane maschio di tigre di Sumatra

Dall'inizio dell'anno - spiega Greenpeace - è la seconda tigre ad essere ritrovata morta in una piantagione...

Riapertura scuole a settembre: dal distanziamento alla mascherina, ecco le indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico

(Adnkronos) Tornare a scuola in presenza, ma anche e soprattutto in piena sicurezza. È questo l’obiettivo del Governo e...
Elena Livia Pennacchioni
Vedo il mondo da 1 metro e 60, l'altezza al garrese del mio Attila. Sono l'addetta stampa della biodiversità, romana di nascita e veronese d'adozione, ma con il cuore ha in Umbria. Scrivo di animali, piante e qualche volta di come l'uomo riesce a salvarli!

Per la prima volta dall’istituzione in Italia della commissione scientifica per l’attuazione della CITES (Convenzione sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali selvatiche minacciate di estinzione), un Ministro dell’Ambiente è intervenuto per presiedere i lavori dell’assemblea. Il Ministro ha voluto portare un messaggio di saluto ai commissari che in questi anni “hanno operato con intensità nella Commissione scientifica per l’attuazione della Cites”, invitandoli a “proseguire con dedizione il loro prezioso lavoro a tutela della biodiversità e a intensificare il contrasto al traffico delle specie protette”. I commissari italiani sono volontari, nominati con decreto ministeriale su indicazione di Enti di carattere scientifico e “oltre alla verifica del commercio internazionale di specie protette in Italia, si occupano di animali pericolosi ed altri aspetti di legislazione internazionale”, dichiara Spartaco Gippoliti, presente ieri e membro della commissione scientifica in rappresentanza di ANMS (Associazione Nazionale dei Musei Scientifici). “Il Ministro ha auspicato da parte della commissione l’invio di alcune proposte per rendere ancora più efficace il lavoro e le ricadute della convenzione in Italia e all’estero. Recepiremo le sue indicazioni incrementando le ricerche sugli animali oggetto di commercio, perché le misure di protezione diventino sempre più specifiche ed efficaci”.


Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Le ultime

Birra artigianale e liquore aromatizzati ai fiori di canapa: lo studio dell’Università di Pisa

Sono il risultato di una ricerca dell’Università di Pisa realizzata con tre realtà del territorio; lo studio...

Morìa di pesci nel Tevere tra Castel Sant’Angelo e Ponte Milvio, chiesto l’intervento per salute pubblica

L'Oipa ha chiesto l'immediato intervento dela istituzioni per accertare le cause e mettere in sicurezza acque e sponde Strage di pesci a Roma. Centinaia di...

Acque in calo per il Lago di Pilato, a rischio il suo piccolo crostaceo endemico: “Non avvicinatevi alle sponde”

Un’analisi dell’ISPRA mette in evidenza gli effetti negativi del sisma sulla permeabilità dello specchio d’acqua simbolo dei Sibillini. Il Parco: attenzione alle uova del...

Riapre il Museo delle Scienze di Trento e punta su giardino, orti e terrazzi outdoor

Il Museo delle Scienze progettato da Renzo Piano e le sue sedi territoriali sono pronte ad accogliere nuovamente i visitatori in occasione...

Specie aliene, sta sparendo la biodiversità delle acque interne: al via il progetto per salvare la trota mediterranea

Pesca illegale, inquinamento, cambiamenti climatici, alterazioni dell’habitat, introduzione di specie aliene, è la dura vita dei pesci delle acque interne italiane. Arriva...

Strategia Nazionale Forestale, arrivate al Mipaaf 286 proposte di emendamenti

E’ terminata ieri la consultazione pubblica indetta dal Mipaaf per raccogliere proposte di miglioramento della bozza di Strategia nazionale forestale, documento...

Forse ti può interessare anche

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.