Figaro e l’universo femminile di Mozart al Campus Internazionale di San Gemini
F

Domenica concerto d’apertura con le allieve di Santa Cecilia

I più letti

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando...

Nuova Pac, il Parlamento Europeo approva ma “questo non è Green Deal”

Nel pomeriggio di ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola...

Nuovo Dpcm: filiera alimentare attiva con 3 mln di lavoratori ma “comprate italiano”

Sono oltre tre milioni gli italiani che continuano a lavorare nella filiera alimentare, dalle campagne alle...

Terni – Mettete San Gemini, uno dei borghi più belli ed illustri d’Italia. Il Parco delle Terme della Fonte, la Sala degli Affreschi della sontuosa residenza dei Principi di Santacroce, aggiungete appropriate melodie mozartiane e vi accorgerete che “dove le parole non arrivano…la musica parla”. Ecco  San Gemini Academy Festival da luglio a settembre, e non solo Mozart ma anche Debussy, Ibert, Donizzetti, Rossini e Vivaldi. San Gemini Academyogni anno, e questo è il 18°, durante il periodo estivoorganizza il Campus Internazionale di Musica classica,corsi di perfezionamento della durata di circa una settimana, a stretto contatto con importanti maestri, e con il direttore artistico Marco Albrizio.                                                                                                                      La sede del Campus è la ex residenza estiva dei Principi di Santacroce,ora albergo Duomo; qui insieme al perfezionamento delle attività musicali si stimolanoesperienze diverse. In una realtà dove regna la musica e l’arte, nel clima paesaggistico del borgo medievale e del rinato Parco Termale di San Gemini.

Concerto d’apertura 1 luglio ore 19:00 Sala degli Affreschi dell’Albergo Duomo. “L’universo femminile nell’opera di W. A. Mozart Le nozze di Figaro”.Alpianoforte maestro Paola Pisa, voce narrante maestro Gian-Luca Petrucci con le allieve del conservatorio di Santa Cecilia.

Il 19 luglio alle ore 19 Concerto spettacolo Dans l’eau” per flauto (Maestro Monica Finco) e danza (Vittoria Maniglio). Musiche di Debussy, Ibert, Donizetti e prima esecuzione assoluta dell’opera “Tre canti per flauto solo” del compositore Lorenzo Schiavo.

Il 25 agosto alle ore 19 Concerto dell’orchestra giovanile dell’Università Mozarteum Salzburg e Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Musiche di Mozart, Rossini, Schubert, Vivaldi, Bottesini e Gluck. Luogo da definire.

Dal 3 all’8 settembre lezioni concerto degli allievi di pianoforte del professore Marco Albrizio che condurrà il pubblico nell’ascolto di ogni brano. Chiesa di San Giovanni, orari da definire.

 A corollario del Festival inoltre, nel mese di agosto si svolgerà una residenza creativa nell’Albergo Duomo offerta dall’associazione Extravaganza per la creazionedi una composizione originale di musica elettronica per la danza.  Al termine della residenza ci sarà una prova aperta al pubblico con live music e danza della performance “Show off – Penthesilea’s Variation #1” – coreografia di Vittoria Maniglio.

Le ultime

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando...

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato dove l’immagine nel suo insieme...

Nuovo Dpcm: filiera alimentare attiva con 3 mln di lavoratori ma “comprate italiano”

Sono oltre tre milioni gli italiani che continuano a lavorare nella filiera alimentare, dalle campagne alle industrie fino ai trasporti, ai...

Nuova Pac, il Parlamento Europeo approva ma “questo non è Green Deal”

Nel pomeriggio di ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola comune dell'Ue (PAC), in continuità...

Vaia due anni dopo: la Magnifica Comunità di Fiemme riparte dalla verifica della gestione forestale

Era il 29 ottobre 2018 quando la tempesta distrusse in Italia oltre 42 mila ettari di boschi, di questi quasi 20...

Buco dell’ozono: a ogni anno il proprio record

Come tutti gli anni, finito l’inverno australe il sole torna a splendere anche sui ghiacci antartici, e l’aria ghiacciata viene bombardata...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.