Trento, sì al decreto legge per gestione autonoma di orsi e lupi: ci sono gli abbattimenti

I più letti

Speranza: “A settembre tutte le scuole riapriranno in massima sicurezza”

"A settembre senz'altro le scuole riapriranno. Anche io sono padre di due bimbi che vogliono abbracciare i loro compagni...

Wuhan vieta la caccia e il consumo di carne di animali selvatici per 5 anni

A Wuhan è ora vietato mangiare animali selvatici: lo ha deciso l’amministrazione locale della metropoli cinese,...

Uccisa a fucilate una delle 10 aquile reali dei Sibillini

"Ancora un episodio che denota stupida malvagità e noncuranza verso le più elementari norme di rispetto e tutela dell’ambiente,...

Roma – «Con un inaccettabile colpo di mano il Consiglio Provinciale di Trento ha approvato il DDL ammazzaorsi e stermina lupi. Oggi la Provincia Autonoma di Trento ha scritto una bruttissima pagina nella storia del nostro Paese, portando un attacco senza precedenti alla nostra Costituzione». Lo dichiara l’Ente Nazionale Protezione Animali commentando la legge licenziata dal Consiglio Provinciale che prevede la gestione autonoma da parte della Provincia di orsi e lupi presenti sul territorio trentino, oltre alla cattura e l’eventuale abbattimento di esemplari problematici che siano rischiosi per l’uomo e per il sistema alpicolturale montano. Secondo Enpa rappresenta “un vero mostro giuridico perché – aggiunge l’associazione – è inconcepibile che un ente locale, per quanto dotato di ampia autonomia, possa con un atto unilaterale appropriarsi di una competenza statale, quale appunto è quella in materia di fauna selvatica».
Insomma, secondo l’Enpa, il DDL ammazzaorsi e sterminalupi è un vero attentato alla sovranità del nostro Paese. Per questo, l’associazione auspica che il governo dia un forte segnale di cambiamento rispetto al recente passato e impugni la legge, sollevando questione di costituzionalità. Se ciò non dovvesse accadere, verrebbe a crearsi un precedente pericolosissimo e verrebbe inferta al nostro ordinamento giuridico una ferita insanabile. Di cui tutti pagheranno le conseguenze negli anni a venire.
Di fronte a una situazione così grave, Enpa preannuncia una mobilitazione totale, in ogni sede e con tutti gli strumenti offerti dalla legge. «Conte, Di Maio e Salvini – conclude l’associazione – non seguano l’esempio del peggior governo Renzi – e pongano un argine all’arroganza di chi pretende di muoversi al di fuori della legalità costituzionale».
Le stesse considerazioni valgono per il Consiglio Provinciale di Bolzano dove è in approvazione un provvedimento analogo.


Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Le ultime

Fondamentali per l’ecosistema, alleati degli agricoltori: “Non c’è da aver paura dei serpenti, non uccideteli”

Il Signore Dio disse alla donna:«Che hai fatto?».Rispose la donna:«Il serpente mi ha ingannata e io ho...

Nidi trafugati in Puglia: il ricco traffico di parrocchetti in mano alla criminalità

Alcuni giorni fa, a Molfetta, in provincia di Bari, due persone, già note alle Forze di polizia, sono state denunciate dai Carabinieri poiché sorprese...

Il bonus vacanze non basta: “Ha già rinunciato alle vacanze il 48% degli italiani”

Il commento dell'Unione Nazionale Consumatori sui dati Censis/Confcommercio "Dati allarmanti" afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando il rapporto Confcommercio - Censis. "Il fatto che...

Catturato accidentalmente uno squalo in Sicilia: “La pesca eccessiva minaccia la metà delle specie in Mediterraneo”

L'avvistamento o la cattura di squali nelle acque siciliane ha riproposto il tema della conservazione di questi predatori, cruciali per il loro...

La Sicilia sblocca le nomine, quattro parchi naturali hanno di nuovo i propri presidenti

Nominati i presidenti dei parchi Etna, Nebrodi, Madonie e Alcantara La giunta regionale della Sicilia ha sbloccato le...

Elba, Giglio e Giannutri: raggiunte 5mila firme per l’istituzione dell’area marina protetta dell’Arcipelago Toscano, ora si raddoppia

Un’Area Marina Protetta non è solo tanta bellezza ma anche ripresa economica: raggiunte le 5.000 firme per la petizione, si punta a...

Etichetta volontaria per le carni, presentata proposta di legge Muroni

Un sistema volontario di etichettatura in zootecnia per i prodotti di origine animale attraverso "una chiara tabella" che segue il metodo...

Forse ti può interessare anche

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.