Incendi, Costa: “Lunedì accordo Forestali-Vigili del Fuoco perché non si ripeta il 2017”
I

I più letti

Munizioni al piombo nelle zone umide, LIPU chiede agli europarlamentari di chiudere la partita

Lettera dell’associazione agli europarlamentari: il piombo mette a rischio milioni di uccelli selvatici e l’ambiente

L’incurabile pandemia del complottismo

Tendenzialmente sono un tipo tollerante, preferisco il "non rompo le scatole a te, tu non le...

Al via il diciottesimo Festival della Scienza di Genova nel segno delle “onde”

Compie diciott’anni una delle principali manifestazioni di divulgazione scientifica a livello internazionale, inaugurando un format innovativo...

“Non è possibile sperare nella pioggia per spegnere gli incendi. È un problema gravissimo e l’anno scorso con la distruzione del parco del Vesuvio ne abbiamo visto le conseguenze. Ebbene, lunedì prossimo firmeremo un accordo di programma con il ministro dell’Interno tra i Vigili del Fuoco e i Carabinieri Forestali affinché quella frattura vista l’anno scorso non ci sia più. Ai fini del bene comune tutto quello che era patrimonio della Forestale e che è passato ai Carabinieri sia anche patrimonio dei Vigili del Fuoco”.
Lo ha detto il ministro dell’Ambiente Sergio Costa intervenendo al convegno su Prevenzione e resilienza presso la Protezione civile lucana a Viggiano.
“È importante – ha continuato il ministro – il decreto appena approvato in Consiglio dei Ministri: lo chiamiamo Terra dei Fuochi ma dentro comprende anche la norma importantissima del trasferimento delle competenze sulla gestione del territorio dissestato al ministero dell’Ambiente. Dobbiamo riappropriarci della tutela del territorio in via ordinaria in chiave di prevenzione”.

Le ultime

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando...

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato dove l’immagine nel suo insieme...

Nuovo Dpcm: filiera alimentare attiva con 3 mln di lavoratori ma “comprate italiano”

Sono oltre tre milioni gli italiani che continuano a lavorare nella filiera alimentare, dalle campagne alle industrie fino ai trasporti, ai...

Nuova Pac, il Parlamento Europeo approva ma “questo non è Green Deal”

Nel pomeriggio di ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola comune dell'Ue (PAC), in continuità...

Vaia due anni dopo: la Magnifica Comunità di Fiemme riparte dalla verifica della gestione forestale

Era il 29 ottobre 2018 quando la tempesta distrusse in Italia oltre 42 mila ettari di boschi, di questi quasi 20...

Buco dell’ozono: a ogni anno il proprio record

Come tutti gli anni, finito l’inverno australe il sole torna a splendere anche sui ghiacci antartici, e l’aria ghiacciata viene bombardata...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.