Lampedusa, 130 cani randagi: “Allestito ambulatorio per sterilizzazioni e adozioni”
L

La striscia

Green pass, tutti in casa! Draghi nemico dei suoi datori di lavoro

Dal nostro direttore Arrigo D'Armiento Roma, 23 luglio 2021 - Insomma, Draghi ci vuol chiudere in casa senza nominare il...

Consumo di suolo e fotovoltaico, i conti non tornano

Per l’eccessivo consumo del suolo nel 2030 l’Italia dovrà affrontare un costo di 100 miliardi, quasi la metà del...

Assalto alla biodiversità ed al verde del Centro Italia

Intere zone paesaggistiche, agricole e forestali minacciate da richieste ed investimenti anche spregiudicati. Aggravante pericolo terremoto. Roma - Civita di...

I più letti

Luna-parchi, tragedia ecologica

Ospitiamo il commento di Guido Ceccolini, direttore del CERM Centro Rapaci Minacciati di Grosseto, in merito all'imminente inaugurazione del...

Sardegna, incendiati oltre 20mila ettari: “Quota del Pnrr sia destinata alla riforestazione”

Ancora incendi in Sardegna. L'Oristanese brucia da due giorni, la macchina dell'antincendio è impegnata con tutti gli uomini e...

Grano canadese avariato in porto: Ravenna nega lo scarico alla nave Sumatra

Per la consolazione degli agricoltori, in questa ultima settimana si sono registrati forti rialzi nel listino prezzi del grano...

Nove medici veterinari volontari, tre veterinari dell’azienda sanitaria provinciale, un assistente, dieci volontari: sono loro la squadra di specialisti che, in base alle disponibilità e alle specializzazioni, si alterneranno fino al 22 luglio per dare concreta attuazione al “Progetto Isola – Uno strumento di civiltà”.
La squadra sul campo procederà all’identificazione e sterilizzazione dei randagi di Lampedusa, all’accudimento dei cani vaganti sul territorio e al facilitare la loro adozione: sono circa 130 i cani randagi dell’Isola ai quali offriremo le necessarie cure, grazie a questo innovativo progetto avviato dal Comune di Lampedusa con LAV, Ordine dei Veterinari della Provincia di Palermo, ASP di Palermo, Corpo Forestale Regionale, IZS della Sicilia, Leishmania Center di Roma, e l’associazione locale “Il cuore ha quattro zampe”.

Proprio nelle ultime ore è stato allestito, presso i locali del Corpo Forestale Regionale presenti sull’Isola, l’ambulatorio veterinario attrezzato per procedere alle prime sterilizzazioni dei randagi dell’Isola.
Parte integrante del Progetto è anche l’accudimento dei cani vaganti sul territorio, con la distribuzione di mangiatoie, cibo e acqua, l’adozione degli animali e una campagna informativa destinata a turisti e cittadini, con depliant (in italiano e in inglese) distribuiti nei principali luoghi di transito sull’Isola.
“Il Comune di Lampedusa e Linosa vuole tutelare la salute degli animali presenti sull’Isola e fornire loro tutta l’assistenza necessaria – afferma Salvatore Martello Sindaco del Comune di Lampedusa e Linosa – Il progetto realizzato con LAV, che vede coinvolti i veterinari dell’ASP Palermo, dell’Ordine dei Medici Veterinari di Palermo, dell’IZS della Sicilia e del Leishmania Center di Roma, permetterà di garantire assistenza veterinaria a tutti loro. L’amministrazione comunale sta concludendo con l’aiuto della LAV le procedure per l’istituzione di un presidio veterinario pubblico permanente che diventerà un punto di riferimento per animali bisognosi di cure e per i volontari”.

FLASH

Le ultime

“Servono ai depuratori e ai serbatoi delle navi”: continua lo spiaggiamento inspiegato di migliaia di dischetti di plastica

All’Isola d’Elba, soprattutto quando soffiano venti dal quadrante nord, continuano a spiaggiarsi a centinaia i dischetti di plastica segnalati...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.