Cane e uomo, un rapporto benefico: ecco tutti gli sport da praticare con fido
C

I più letti

Slow Food lancia “On My Plate”: la prima challenge internazionale sul cibo buono, pulito e giusto

È appena stata lanciata On My Plate, la campagna con cui Slow Food si pone alla guida di oltre tremila...

Covid, l’emergenza costa alle stalle italiane 1,7 miliardi: Coldiretti scrive a Conte

L’emergenza Covid è costata sino ad oggi alle stalle italiane 1,7 miliardi di euro tra il blocco delle vendite,...

Recovery Fund, Lipu: “Fondi alla biodiversità annunciati ma inesistenti”

La nota della Lipu: “Nonostante l’obbligo sancito dal regolamento europeo sul Recovery and Resilience Fund, la bozza di piano...

Chi possiede un cane lo saprà meglio di tutti: avere un amico a quattro zampe ha potenti effetti benefici ed ora, lo confermano anche degli studi scientifici. Effetti positivi sull’umore, anche in casi di pazienti psichiatrici, in anziani con demenza senile e persino la modulazione dello stress in bambini con problemi di relazione, sono solo alcuni degli esempi che confermano i benefici psicologici che derivano dal possedere un cane. Non solo, i nostri amici a quattro zampe ci assicurano anche un benessere fisico derivante dal movimento quotidiano che è necessario condurre per soddisfare i loro bisogni primari.
Un sano rapporto con il proprio cane è alla base della possibilità di trarre questi benefici. Per migliorare il rapporto con fido ci sono tanti modi, primo fra questi è sicuramente quello di praticarci attività sportive. Fare sport con il proprio cane migliora comunicazione ed intesa tra cane e padrone nonché benessere psico-fisico sia dell’uno che dell’altro. Dal più comune dog trekking al giocare a calcio, le opzioni in questo senso sono veramente tante.

Tutti gli sport che è possibile praticare con i nostri amici a quattro zampe ce li
spiega Agnese Cimenti, Responsabile Sport Sostenibile e Benessere degli Animali di SIMA – Società Italiana di Medicina Ambientale: “Figurano sport più competitivi come il canicross, dove il cane viene agganciato ad una cintura al conduttore e si corre seguendo un percorso oppure, sport simili a questo ma che vedono l’ausilio di mezzi, come il bikejoring e lo scootering: tramite apposite pettorine ed imbragature il cane accompagna il padrone che lo segue rispettivamente o in biciletta o in scooter. Non può di certo mancare
l’agility dog – continua la responsabile – nato negli anni ’70, dove il cane deve affrontare un percorso ad ostacoli nel minor tempo possibile, e come non citare sport connessi al riporto di oggetti, come il disc dog e il retriving. Tanti gli sport che possono poi praticarsi in acqua come il paddleboarding e il kayakking, dove il cane semplicemente si diverte ad accompagnare il padrone in queste esperienze. Le attività da fare con fido, inoltre, non mancano nella stagione invernale. Accompagnati dal nostro amico quadrupede, è possibile infatti praticare sci di fondo e ciaspolate. Per finire – conclude Cimenti – lo sheepdog, principalmente per i cani da pastore, l’obedience, simile all’agility ma che include anche riporto e il noseworking, attività molto usata dalle forze dell’ordine, in quanto il cane ha il compito di seguire odori, tracce, piste e ricerca di persone e cose”.

Insomma, le discipline praticabili non mancano e ce ne sono veramente per tutti i gusti. Con la giusta dose di entusiasmo e divertimento il risultato positivo è quindi assicurato e sia cane che uomo vivono meglio.

Le ultime

Era lì da 700 anni, poi è arrivata la fibra ottica: storia della distruzione di un’antica strada all’Elba

I  Rimercojo (o Rimercoi), nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e nel Comune di Marciana, oggi parte del sentiero 180,...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.