ENEA, fusione nucleare: al via nel Lazio un polo di ricerca tra i più avanzati al mondo
E

La striscia

ENEA e Regione Lazio hanno firmato un Protocollo d’Intesa per avviare la  realizzazione dell’esperimento DTT (Divertor Tokamak Test) presso il Centro Ricerche ENEA di Frascati. La firma segna l’avvio del percorso che porterà alla creazione di un polo scientifico-tecnologico tra i più avanzati al mondo per la ricerca sulla fusione nucleare: la Regione si impegna a erogare un contributo di 25 milioni di euro per realizzare tutte le opere infrastrutturali necessarie, quali la linea elettrica da 300 MVA da completarsi entro il 2023.

La DTT prevede investimenti pubblici e privati per 500 milioni di euro, l’impiego di oltre 1.500 persone altamente specializzate con ricadute a livello territoriale e nazionale e il coinvolgimento di istituzioni di ricerca, università, imprese e PMI impegnate nei settori della superconduttività, della meccanica di precisione, dell’elettronica di potenza e dei materiali e componenti ad alta tecnologia. Al Protocollo seguirà una specifica Convenzione che verrà firmata entro il 31 gennaio 2019 per disciplinare nel dettaglio tempi e modalità di intervento della Regione nell’ambito della programmazione complessiva della realizzazione della DTT, la cui responsabilità è in capo all’ENEA.

FLASH

Le ultime

Spazi fluidi grazie ad aperture che giocano con la luce. Come i portoncini Infinity della linea Tenvis di Oknoplast.

(Adnkronos) - MILANO, 5 dicembre 2022 /PRNewswire/ -- Spazi delimitati, ma interconnessi. La percezione della propria abitazione come luogo raccolto...

Forse ti può interessare anche