Rifiuti in Campania, M5S: “Puntare sull’economia circolare”
R

La striscia

Il sottosegretario all’Ambiente Salvatore Micillo espone la propria visione sul delicato tema dei rifiuti in Campania: 

“Se tutte le città facessero come i tanti Comuni campani che hanno già raggiunto gli obiettivi europei di raccolta differenziata – afferma il sottosegretario – la mia regione sarebbe tra quelle con le migliori performance del Paese. Per questo ringrazio anche a nome del governo tutti i sindaci che hanno concentrato le loro energie sulla riduzione della quantità di rifiuti prodotti e sulla raccolta differenziata porta a porta con tariffa puntuale, che premia chi separa meglio i rifiuti producendo una quantità minore di scarti indifferenziati. Come confermano i dati del dossier Comuni Ricicloni di Legambiente, se gli altri sindaci seguiranno il loro esempio virando verso l’economia circolare non avremo più emergenze di alcun tipo.
Il governo – continua Micillo – darà tutto il suo sostegno alla creazione di una filiera industriale virtuosa e di un’impiantistica all’avanguardia e correttamente dimensionata per il trattamento e il riciclo. Regione e Comuni però non possono più sottrarsi a quella che, ormai è incontestabile, si configura come l’unica via realmente efficace per avere una gestione dei rifiuti in grado di tenere pulite le città e al tempo stesso di produrre un business ecocompatibile e tanti posti di lavoro” conclude Micillo.

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.