Schiuma bianca nel fiume Sacco, Costa: “Attivato Reparto Ambientale Marino”
S

I più letti

Covid, l’emergenza costa alle stalle italiane 1,7 miliardi: Coldiretti scrive a Conte

L’emergenza Covid è costata sino ad oggi alle stalle italiane 1,7 miliardi di euro tra il blocco delle vendite,...

Australia Orientale, più di 60.000 koala colpiti dagli incendi: 35.000 i sopravvissuti

Circa 60.000 koala (Phascolarctos cinereus) sono stati colpiti dalle fiamme che hanno devastato l’Australia da giugno 2019 a febbraio 2020. Un...

Era lì da 700 anni, poi è arrivata la fibra ottica: storia della distruzione di un’antica strada all’Elba

I  Rimercojo (o Rimercoi), nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e nel Comune di Marciana, oggi parte del sentiero 180,...

In merito allo sversamento di schiuma bianca osservata da ieri sera nel fiume Sacco all’altezza della città di Ceccano, il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa fin da subito ha allertato il Reparto Ambientale Marino posto alle sue dirette dipendenze. Il fenomeno è stato riscontrato già altre due volte, sempre in coincidenza con orari notturni e dopo forti piogge. La Capitaneria di Porto di Gaeta ha inviato pattuglie alla foce del Liri per campionare le schiume, come pure ha fatto l’Arpa Lazio e la polizia locale ceccanese.
“Attendiamo i risultati delle analisi. Seguo con attenzione e in prima persona ogni fase di questa tragedia – sottolinea il Ministro – fin da subito decine di cittadini preoccupati mi hanno scritto ieri sera. A loro dico che non sono da soli e che andremo fino in fondo. Interesseró tutti gli organi politici e istituzionali a tutti i livelli, a cominciare dalla prefettura che rappresenta il governo sul territorio”, conclude il Ministro Costa.

Le ultime

Misurare la CO2 in classe per prevenire il contagio: al via in 12 scuole pugliesi il progetto pilota di SIMA

Parte dalla Regione Puglia il progetto pilota “Misuriamo la CO2 a scuola” della Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA)....

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.