Mobilità sostenibile: stanziati 4,1 milioni di euro per piste ciclabili e percorsi pedonali
M

I più letti

Bioplastiche, l’anno della pandemia batte il record: +9,4 sul 2019

La crisi economica per il Covid-19 non ha fermato la crescita del settore delle bioplastiche in Italia. Nel 2020...

Via libera dalla Conferenza unificata allo sblocco di 4,1 milioni di euro da destinare al cofinanziamento di interventi per la progettazione e la realizzazione di nuove infrastrutture o di adeguamento di piste ciclabili e percorsi pedonali. Lo comunica in una nota il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. La Conferenza Unificata ha infatti raggiunto l’intesa sullo schema di decreto del Ministro Danilo Toninelli che ripartisce esattamente 4,117 milioni di euro tra Regioni e Province autonome per lo sviluppo e la messa in sicurezza di percorsi ciclabili e pedonali. Per ripartire nella misura ottimale le somme sono stati considerati i dati relativi all’incidentalità stradale per pedoni e ciclisti degli ultimi tre anni (2015, 2016 e 2017). Le somme così stanziate si andranno ad aggiungere al cofinanziamento di almeno il 50% da parte degli Enti Locali, come previsto per i programmi di attuazione del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale.

“Un ottimo risultato quello ottenuto oggi  – ha dichiarato il Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Michele Dell’Orco al termine della Conferenza Unificata  – Con queste risorse si rifinanzia un programma di interventi per cui sono già stati ripartiti 12,34 milioni di euro a favore delle piste ciclabili e della sicurezza dei ciclisti, grazie a un emendamento a mia firma che presentai e venne approvato addirittura nel 2013, agli esordi della nostra esperienza parlamentare”.

Le ultime

Bioplastiche, l’anno della pandemia batte il record: +9,4 sul 2019

La crisi economica per il Covid-19 non ha fermato la crescita del settore delle bioplastiche in Italia. Nel 2020...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.