Smog, Costa a Bruxelles: “Al lavoro per superare le procedure d’infrazione”
S

I più letti

Bioplastiche, l’anno della pandemia batte il record: +9,4 sul 2019

La crisi economica per il Covid-19 non ha fermato la crescita del settore delle bioplastiche in Italia. Nel 2020...

Il Ministro Sergio Costa incontrerà domani a Bruxelles il Commissario europeo all’Ambiente Karmenu Vella, al quale esporrà le misure messe in atto per superare le procedure d’infrazione europee avviate nei confronti dell’Italia per aver violato i limiti di Pm10 e biossido di azoto nell’aria dei centri urbani.

Per migliorare la qualità dell’aria e contrastare l’inquinamento atmosferico il Ministero dell’Ambiente sta procedendo con la sottoscrizione di accordi regionali, al momento siglati con le regioni Lazio e Umbria. Protocolli cui seguiranno accordi con altre regioni italiane, e che rappresentano una prima risposta alle procedura d’infrazione UE all’Italia.

Il nostro è un impegno concreto – ha affermato il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa – che sappiamo urgente e necessario, anche a fronte dei dati sui livelli di smog nei centri urbani resi noti oggi dall’Ispra. Domani andrò in Europa a dimostrare ciò che concretamente, con la firma di questi primi due protocolli, abbiamo cominciato a fare per il miglioramento della qualità dell’aria. Ne seguiranno altri nei prossimi mesi, per migliorare considerevolmente la qualità dell’aria e dell’ambiente, in particolare nei grandi centri urbani”.

Le ultime

Bioplastiche, l’anno della pandemia batte il record: +9,4 sul 2019

La crisi economica per il Covid-19 non ha fermato la crescita del settore delle bioplastiche in Italia. Nel 2020...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.