Milano-Bicocca: in 3 anni, 2 mila tonnellate di CO2 in meno
M

I più letti

Oltre duemila tonnellate di CO2 in meno in tre anni, raccolta differenziata al 70 per cento e percorsi di formazione dedicati alla sostenibilità ambientale. Sono i risultati raggiunti dall’Università di Milano-Bicocca grazie a un cammino verso la sostenibilità che unisce da anni ricerca e amministrazione, presentati nel primo Report di sostenibilità dell’Ateneo. Dalle luci a Led ai sistemi di condizionamento, dall’acqua potabile alla raccolta differenziata, dalle convenzioni per i trasporti pubblici all’innovazione della sharing mobility, sono molte le tappe di un percorso che non dimentica gli aspetti economici e sociali.

Per presentare nel dettaglio i traguardi raggiunti, lunedì 28 gennaio si è svolta l’iniziativa dal titolo “l’Università in cammino verso la sostenibilità” con la presentazione del Report di sostenibilità 2018 dell’Università di Milano-Bicocca e la cerimonia di commemorazione in ricordo della professoressa Marina Camatini, docente e ricercatrice dell’Ateneo che ha investito la sua intera carriera per la sostenibilità e la tutela dell’ambiente. Recentemente la Bicocca è stata inserita fra le prime 100 Università al mondo per sostenibilità ambientale e prima in Lombardia all’interno della UI GreenMetric World University Ranking, la classifica internazionale degli Atenei sostenibili. In particolare, l’Università di Milano-Bicocca ha ridotto del 38 per cento i consumi energetici da illuminazione installando luci a Led negli spazi comuni, ha rinnovato il sistema di condizionamento con un risparmio di almeno il 40 per cento sui relativi consumi e ha realizzato all’interno dei suoi edifici 500 isole ecologiche per la raccolta differenziata, che grazie a questa iniziativa è salita dal 27 al 70 per cento. Sempre in un’ottica di sostenibilità, l’Ateneo ha distribuito 12 mila borracce metalliche al personale e agli studenti e ha creato sei punti di ristoro sostenibili provvisti di lavello e forno a microonde. Per il 2019 è prevista l’estensione a 20 erogatori di acqua potabile con una stima di 400 mila litri erogati all’anno: un’operazione che porterebbe ad evitare l’uso di 800 mila bottigliette di plastica.

“Questo primo Report di sostenibilità – commenta il professor Marco Orlandi, delegato del Rettore alla Sostenibilità dell’Università di Milano-Bicocca – ha l’obiettivo di illustrare le attività svolte dal nostro Ateneo a supporto della sostenibilità ambientale, sociale ed economica in termini di formazione, ricerca e azioni nei confronti del territorio, nonché di relazioni con gli stakeholders pubblici e privati”.

Le ultime

Sutri, il sindaco Sgarbi tiene aperti i musei

E per domani pomeriggio convoca il Consiglio Comunale con all’ordine del giorno importanti provvedimenti E’ datato lunedì...

Magnesio nuovo “termometro” per studiare temperatura e variazioni del clima: la ricerca italo-australiana su Nature

L’Università di Pisa partner dello studio sull'Antro del Corchia in Toscana pubblicato sulla rivista Nature Communications C’è un...

Covid, Bambin Gesù: ecco come viaggia il virus nell’aria con un colpo di tosse

Riprodotta in 3D la dispersione di droplet e aerosol in un pronto soccorso. Calcolati gli effetti dei sistemi di aerazione. Lo studio...

Marco Mari è il nuovo presidente di Green Building Council Italia

Il Consiglio di Indirizzo di GBC Italia, composto dai neoeletti 24 membri, ha proclamato il 23 ottobre, con voto unanime, Marco Mari nuovo Presidente...

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando spettacolo e attirando l'attenzione dei...

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato dove l’immagine nel suo insieme...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.