Educazione ambientale, stanziati oltre 1 milione di euro: 45 i progetti vincitori
E

La striscia disallineata

Riaprite le biblioteche a tutti i ragazzi!

Riceviamo e pubblichiamo una lettera aperta di alcuni bibliotecari italiani ai propri colleghi. "RIAPRIRE LE BIBLIOTECHE A TUTTI I RAGAZZI” Cose...

Sono 45 i progetti di educazione ambientale nei territori dei 24 parchi nazionali, per un totale di oltre 1 milione di euro (esattamente 1.170.958,45 euro), vincitori del bando del ministero dell’Ambiente pubblicato a dicembre scorso e scaduto a metà gennaio. Le azioni proposte consentiranno la realizzazione, prioritariamente nei territori di pertinenza dei parchi, di progetti di educazione e comunicazione ambientale da parte di associazioni ambientaliste riconosciute (Legambiente, Wwf, Marevivo, Cai, Enpa, Green Cross, Italia Nostra, Lav, Fare ambiente, Amici della Terra, ecc.), in collaborazione con le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado del sistema nazionale di istruzione.

Tra le tematiche dei progetti, biodiversità e sviluppo turistico naturalistico, parchi rifiuti free,  rifiuti ed economia circolare, le scuole alpine per l’educazione alla sostenibilità del territorio, cambiamenti climatici e cambiamenti dei comportamenti umani, spiagge da amare, la risorsa acqua. “I progetti di educazione ambientale – afferma il ministro dell’Ambiente Sergio Costa – vincitori del nostro bando permetteranno di fare educazione ambientale per e con le scuole, in territori che sono l’orgoglio d’Italia dal punto di vista naturalistico. È un segnale incoraggiante per diffondere sempre più una nuova consapevolezza ambientale, a partire dalle nuove generazioni, il nostro futuro e la nostra speranza per un mondo più green”.

FLASH

Le ultime

Cowspiracy e non solo: i documentari a tema ambientale disponibili su Netflix

È importante tenersi aggiornati sui temi legati all’ambiente, perché si parla di un argomento che riguarda da vicino tutti...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.