In Abruzzo astensionismo quasi al 50%, Verdi: “Serve progetto ecologista”
I

La striscia disallineata

In Abruzzo, nel corso delle elezioni regionali, quasi la metà degli aventi diritto al voto non si è recato alle urne. “Durante le elezioni in Abruzzo l’astensionismo è stato quasi del 50% degli aventi diritto. Serve qualcuno – dichiarano in una nota Elena Grandi e Matteo Badiali, co-portavoce dei Verdi Italiani – che sia in grado di recuperare la fiducia degli elettori attraverso un progetto serio e concreto come quello Ecologista e Civico. Il quadro politico presentato dai dati di affluenza ci dice che questa è stata di quasi 20 punti in meno rispetto alle elezioni politiche del 2018 e 7 punti in meno delle precedenti elezioni regionali. Chi non ha votato – concludono – evidentemente non si è sentito rappresentato dalle forze politiche scese in campo, per questo c’è bisogno di un’Onda Verde e Civica che possa portare avanti le istanze ecologiste, di tutela dei diritti e civiche in cui non venga lasciato indietro nessuno”.

FLASH

Le ultime

Gennaio 2022, la stangata: pane e pasta +55% e inflazione al 4%

Le previsioni per le spese delle famiglie indicano un +2.580 euro all’anno con inizio nel 2022, ma la tendenza...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.