Sicilia, nuova ordinanza “Plastic Free”: Taormina sarà libera dall’usa e getta
S

I più letti

Al via il diciottesimo Festival della Scienza di Genova nel segno delle “onde”

Compie diciott’anni una delle principali manifestazioni di divulgazione scientifica a livello internazionale, inaugurando un format innovativo...

“C’è un mostro nella mia cucina”: l’incontro tra un bimbo e un giaguaro con la voce di Giobbe Covatta

“C’è un mostro nella mia cucina”: si chiama così il corto d’animazione diffuso oggi da Greenpeace...

Protezione civile, al via la terza fase di recupero delle ecoballe nel Golfo di Follonica

Marina Militare al lavoro con due navi e il personale specializzato Sono riprese...

Il Circolo Legambiente Taormina Valle Alcantara plaude alla decisione del Sindaco di Taormina Mario Bolognari di emettere una Ordinanza “Plastic Free”, che vieta l’uso e il commercio di stoviglieria monouso in plastica e l’utilizzo di shoppers non biodegradabili sul territorio comunale, nonchè l’utilizzo di oggetti in plastica monouso in tutte le occasioni e gli eventi pubblici. Taormina si aggiunge così ai tanti comuni isolani che hanno emesso analoghe direttive, allo scopo di porre un freno al proliferare di plastica usa e getta, cioè a quelle pessime abitudini che producono enormi danni all’ambiente naturale, e specialmente al mare.

Queste iniziative virtuose, intese alla riduzione dei rifiuti non possono che rallegrare coloro che da sempre si battono per il rispetto della natura, e in particolare Legambiente Sicilia, che della promozione di una Sicilia “Plastic Free” ha fatto una bandiera, ottenendo l’attenzione di tante Amministrazioni sensibili a questa  problematica.

“Il fatto che diverse istituzioni – spiega Legambiente Sicilia – finalmente abbiano cominciato ad attuare misure concrete per i diritti dell’ambiente e per una economia sostenibile, fa ben sperare. La strada, anzi il sentiero, è sicuramente quello giusto”.

Le ultime

Arriva “asdeco”, il nuovo Covid-test di Enea: risultato entro quindici minuti

L’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile sta sviluppando un innovativo...

Cannabidiolo sostanza stupefacente? Le imprese della canapa impugnano il decreto

“Il Decreto del Ministro della Salute del 1 ottobre 2020, che ha stabilito che le “composizioni per somministrazione ad uso orale di cannabidiolo...

“C’è un mostro nella mia cucina”: l’incontro tra un bimbo e un giaguaro con la voce di Giobbe Covatta

“C’è un mostro nella mia cucina”: si chiama così il corto d’animazione diffuso oggi da Greenpeace e doppiato dall’attore Giobbe Covatta....

Volontariato, ricchezza d’Italia: gente comune che fa cose straordinarie

Il volontariato è una delle grandi ricchezze d’Italia. Qualcuno ha pensato di candidarlo all’Unesco per la “patente” di patrimonio immateriale dell’umanità....

Covid, Coldiretti: “Solo lo 0,2% dei contagi in campagna, +29% sulle ricerche di abitazioni”

Appena lo 0,2% delle 54.128 dei casi di infortunio da Covid-19 registrate dall’Inail in Italia riguarda l’agricoltura, dove peraltro i mesi estivi...

Parlamento Europeo, c’è l’accordo per la nuova PAC ma alcuni parlano di condanna a morte per le piccole aziende

Ieri sera i ministri dell'agricoltura, riuniti in Lussemburgo per decidere sulla riforma della Politica Agricola Comune, hanno raggiunto un accordo secondo il...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.