Rete Natura 2000, concluso il 1°anno del progetto Sic2Sic: 40 tappe e 2mila km in bici
R

I più letti

Ambiente, i “caschi verdi” tuteleranno i siti UNESCO

Ieri pomeriggio è stata siglata l’intesa tra il ministero dell’Ambiente e l’Unesco per avviare il nuovo...

Bombe nucleari USA: per l’80% degli italiani devono essere ritirate

Il verdetto degli italiani sulle armi atomiche è inequivocabile: ritirare le bombe atomiche americane dal territorio...

Kosovo, i militari italiani a difesa dei randagi

I militari italiani del Comando Regionale Ovest della Kosovo Force (Kfor), forza militare internazionale guidata dalla Nato,...

Più di 2.000 km percorsi in bicicletta, in un anno, attraverso i 106 Siti della Rete Natura 2000 delle prime 4 regioni selezionate: Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Umbria e Sardegna. Lungo il viaggio l’attività di sensibilizzazione e d’informazione ha coinvolto 20 scuole, con oltre 3.000 bambini e 80 tra referenti scolastici e personale interessati, e fatto partecipare al progetto più di 2.000 cittadini. Questi i numeri del primo anno del progetto LIFE Sic2Sic – In bici attraverso la Rete Natura 2000, presentati oggi a Roma.

Il progetto, finanziato dal programma comunitario LIFE, è guidato da ISPRA, con la partecipazione di Ares 2.0, Fiab ed Enne3, ha l’obbiettivo di sensibilizzare cittadini, scuole, imprese e istituzioni sul significato e l’importanza della Rete Natura 2000. Sono stati 108 i rappresentanti istituzionali incontrati per un confronto sui temi del progetto, anche nell’ottica di costituire una rete di soggetti interessati allo sviluppo di politiche rivolte alla tutela e allo sviluppo delle aree protette. Sono state contattate 2.100 società private all’interno delle aree geografiche attraversate, per attivare e pianificare un’attività di formazione e comunicazione mirata; infine, l’attività di networking ha organizzato incontri e collaborazioni con altri 16 progetti LIFE ed europei.

Nel corso della giornata, sono stati presentati e discussi con i protagonisti dei territori attraversati i dati e le informazioni sui percorsi, diffusi attraverso i canali social e il sito web, sintetizzati in 4 video e sono stati annunciati i prossimi tour del 2019 e 2020 in Piemonte, Puglia e Sicilia.

Le ultime

Pesticidi nelle acque, i Medici per l’Ambiente chiedono i dati il prima possibile

L’Associazione Medici per l’Ambiente-ISDE Italia ha ufficialmente, e da diverso tempo, chiesto all’ Ispra- Istituto superiore per...

Neanderthal, studi in corso sull’Uomo di Altamura

La ricerca scientifica punta nuovamente i riflettori sull’Uomo di Altamura, il più completo scheletro di Neanderthal mai scoperto e uno fra...

“Agriturismi a KO a causa dei comuni blindati”

La decisione di blindare gli italiani nel proprio comune nei giorni di Natale, Santo Stefano e Capodanno mette ko le strutture...

“Aria di San Daniele”, l’aperitivo che supporta i ristoratori italiani

Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele lancia un nuovo progetto solidale a sostegno del comparto Horeca. Nasce così Aria di San Daniele @Home, l’iniziativa...

Bombe nucleari USA: per l’80% degli italiani devono essere ritirate

Il verdetto degli italiani sulle armi atomiche è inequivocabile: ritirare le bombe atomiche americane dal territorio italiano e impiegare i soldi...

Vongole, OK UE alla riduzione della taglia minima pescabile

Arriva il via libera dell’europarlamento alla riduzione della taglia minima delle vongole pescabili in Italia. "Questo provvedimento salva la flotta nazionale...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.