Biella, sequestrate 5 mila tonnellate di plastica stoccate illegalmente
B

Le rubriche

Green pass, tutti in casa! Draghi nemico dei suoi datori di lavoro

Dal nostro direttore Arrigo D'Armiento Roma, 23 luglio 2021 - Insomma, Draghi ci vuol chiudere in casa senza nominare il...

Consumo di suolo e fotovoltaico, i conti non tornano

Per l’eccessivo consumo del suolo nel 2030 l’Italia dovrà affrontare un costo di 100 miliardi, quasi la metà del...

Assalto alla biodiversità ed al verde del Centro Italia

Intere zone paesaggistiche, agricole e forestali minacciate da richieste ed investimenti anche spregiudicati. Aggravante pericolo terremoto. Roma - Civita di...

I più letti

Green pass, tutti in casa! Draghi nemico dei suoi datori di lavoro

Dal nostro direttore Arrigo D'Armiento Roma, 23 luglio 2021 - Insomma, Draghi ci vuol chiudere in casa senza nominare il...

Sardegna, incendiati oltre 20mila ettari: “Quota del Pnrr sia destinata alla riforestazione”

Ancora incendi in Sardegna. L'Oristanese brucia da due giorni, la macchina dell'antincendio è impegnata con tutti gli uomini e...

I carabinieri del comando provinciale di Biella hanno individuato un’ampia area, non lontana dal centro abitato, in cui erano stoccate numerose ecoballe di materiali plastici.
La collaborazione con l’elinucleo dei carabinieri di Volpiano ha permesso di delineare, con riprese aeree, l’area interessata dallo stoccaggio irregolare dei rifiuti, collocata all’interno di un ex lanificio e difficilmente individuabile da terra.

Controlli successivi hanno inoltre evidenziato le modalità arbitrarie per la collocazione dei rifiuti, circa 5.000 tonnellate, posizionati sia all’interno del capannone e ammassati ostruendo i presidi antincendio. L’intera area, di circa 10.000 mq, è stata quindi sequestrata insieme al capannone e ai rifiuti presenti, composti in gran parte da imballaggi plastici provenienti da siti industriali.

Successivi accertamenti svolti dai carabinieri del Noe di Torino hanno rilevato che i materiali erano riconducibili ad un’azienda operante nel campo della trattamento dei rifiiuti.

FLASH

Le ultime

Sardegna, incendiati oltre 20mila ettari: “Quota del Pnrr sia destinata alla riforestazione”

Ancora incendi in Sardegna. L'Oristanese brucia da due giorni, la macchina dell'antincendio è impegnata con tutti gli uomini e...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.