Caccia in proprietà privata, scivolone dell’onorevole 5 Stelle
C

I più letti

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando...

Nuovo Dpcm: filiera alimentare attiva con 3 mln di lavoratori ma “comprate italiano”

Sono oltre tre milioni gli italiani che continuano a lavorare nella filiera alimentare, dalle campagne alle...

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato...

 «Con profondo sconcerto apprendiamo che l’onorevole Filippo Gallinella del M5S, presidente della Commissione Agricoltura della Camera, si è dissociato pubblicamente dal suo stesso schieramento politico, attaccando il disegno di legge che inasprisce le pene per i reati contro gli animali e che prevede l’abrogazione dell’articolo 842 del Codice Civile. Cioè di quell’articolo che consente ai cacciatori di violare la proprietà privata». Lo rende noto l’Ente Nazionale Protezione Animali, che ricorda come la presentazione del Ddl a firma 5Stelle abbia visto la presenza dei Ministri Costa, Grillo e Bonafede. «Questa singolare e irrituale presa di distanze dell’onorevole è avvenuta durante la manifestazione “Caccia Village 2019”, svoltasi nei giorni scorsi a Bastia Umbra (Perugia), alla quale il presidente della Commissione Agricoltura si è pregiato di partecipare. Se è grave che un rappresentante istituzionale eletto le fila di un movimento antivenatorio presenzi un evento di esaltazione della caccia – prosegue Enpa – lo è ancora di più che detto rappresentante, per dirla con le parole del presidente di Arcicaccia, “si è posto personalmente a garanzia dell’interdizione necessaria per fermare l’iter della legge depositata al Senato dai 5Stelle con la benevolenza del Ministero dell’Ambiente”. Su tale materia, al vicepremier Di Maio chiediamo di chiarire la linea politica del Movimento e di valutare con attenzione le posizioni espresse da Filippo Gallinella. Tantissimi elettori hanno votato il M5S proprio per la sua attenzione ai temi della protezione dell’ambiente e degli animali».

Con l’occasione, Enpa ricorda che il presidente della Commissione Agricoltura della Camera è primo firmatario di una proposta di legge, tuttora pendente, che prevede l’introduzione dei cacciatori nei piani di “controllo” della fauna. Piani che la legge oggi affida solo a personale pubblico. Secondo Enpa tale proposta, se approvata, darebbe vita a uno scenario di “caccia selvaggia” tutto l’anno.

Le ultime

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando...

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato dove l’immagine nel suo insieme...

Nuovo Dpcm: filiera alimentare attiva con 3 mln di lavoratori ma “comprate italiano”

Sono oltre tre milioni gli italiani che continuano a lavorare nella filiera alimentare, dalle campagne alle industrie fino ai trasporti, ai...

Nuova Pac, il Parlamento Europeo approva ma “questo non è Green Deal”

Nel pomeriggio di ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola comune dell'Ue (PAC), in continuità...

Vaia due anni dopo: la Magnifica Comunità di Fiemme riparte dalla verifica della gestione forestale

Era il 29 ottobre 2018 quando la tempesta distrusse in Italia oltre 42 mila ettari di boschi, di questi quasi 20...

Buco dell’ozono: a ogni anno il proprio record

Come tutti gli anni, finito l’inverno australe il sole torna a splendere anche sui ghiacci antartici, e l’aria ghiacciata viene bombardata...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.