“Chi ama la Patria difende l’ambiente”: flash mob di Fratelli d’Italia sulle sponde del Tevere

I più letti

Recovery Fund, Lipu: “Fondi alla biodiversità annunciati ma inesistenti”

La nota della Lipu: “Nonostante l’obbligo sancito dal regolamento europeo sul Recovery and Resilience Fund, la bozza di piano...

Innovazione, gli OLED illumineranno l’agricoltura del futuro

I ricercatori del Centro ENEA di Portici hanno sperimentato per la prima volta sistemi di illuminazione OLED sulle piante in ambienti chiusi, dimostrando come la luce diffusa e a...

Suber, la linea di design che dà una seconda vita ai tappi di sughero

Nasce “Suber" è la prima linea di oggetti di design realizzati interamente in Italia, con il sughero recuperato dal...

“Chi ama la Patria difende l’Ambiente”, questo il titolo del flash mob organizzato a Roma questa mattina da Fratelli d’Italia sulle sponde del Tevere a Via del Baiardo, sotto il ponte della Tangenziale est di Roma. Il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, insieme ai militanti e ai simpatizzanti, al capogruppo di FdI al consiglio comunale di Roma Capitale, Andrea De Priamo, e al consigliere regionale di FdI Chiara Colosimo, ha voluto accendere i riflettori su un grave problema che colpisce la Capitale, che è quello della sporcizia e del degrado che attanagliano le sponde del Tevere.
“Fratelli d’Italia – ha dichiarato il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni – oggi è impegnata in tutta Italia con i suoi volontari per ripulire alcuni luoghi simbolo e ribadire che chi ama la Patria difende l’ambiente. Qui a Roma abbiamo scelto di venire sulle sponde del Tevere, dove il degrado e la sporcizia dilagano, per chiedere attenzione per il fiume sacro che ha scandito la storia della Capitale. La difesa dell’ambiente è una tema centrale per Fratelli d’Italia e lo porteremo avanti anche in Europa perché su questo non è stato fatto abbastanza: penso alla lotta alla plastica, alla riconversione delle industrie, o sull’educazione dei giovani” – ha concluso Meloni.

Le ultime

Era lì da 700 anni, poi è arrivata la fibra ottica: storia della distruzione di un’antica strada all’Elba

I  Rimercojo (o Rimercoi), nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e nel Comune di Marciana, oggi parte del sentiero 180,...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.