“Chi ama la Patria difende l’ambiente”: flash mob di Fratelli d’Italia sulle sponde del Tevere

I più letti

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato...

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando...

Nuovo Dpcm: filiera alimentare attiva con 3 mln di lavoratori ma “comprate italiano”

Sono oltre tre milioni gli italiani che continuano a lavorare nella filiera alimentare, dalle campagne alle...

“Chi ama la Patria difende l’Ambiente”, questo il titolo del flash mob organizzato a Roma questa mattina da Fratelli d’Italia sulle sponde del Tevere a Via del Baiardo, sotto il ponte della Tangenziale est di Roma. Il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, insieme ai militanti e ai simpatizzanti, al capogruppo di FdI al consiglio comunale di Roma Capitale, Andrea De Priamo, e al consigliere regionale di FdI Chiara Colosimo, ha voluto accendere i riflettori su un grave problema che colpisce la Capitale, che è quello della sporcizia e del degrado che attanagliano le sponde del Tevere.
“Fratelli d’Italia – ha dichiarato il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni – oggi è impegnata in tutta Italia con i suoi volontari per ripulire alcuni luoghi simbolo e ribadire che chi ama la Patria difende l’ambiente. Qui a Roma abbiamo scelto di venire sulle sponde del Tevere, dove il degrado e la sporcizia dilagano, per chiedere attenzione per il fiume sacro che ha scandito la storia della Capitale. La difesa dell’ambiente è una tema centrale per Fratelli d’Italia e lo porteremo avanti anche in Europa perché su questo non è stato fatto abbastanza: penso alla lotta alla plastica, alla riconversione delle industrie, o sull’educazione dei giovani” – ha concluso Meloni.

Le ultime

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando...

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato dove l’immagine nel suo insieme...

Nuovo Dpcm: filiera alimentare attiva con 3 mln di lavoratori ma “comprate italiano”

Sono oltre tre milioni gli italiani che continuano a lavorare nella filiera alimentare, dalle campagne alle industrie fino ai trasporti, ai...

Nuova Pac, il Parlamento Europeo approva ma “questo non è Green Deal”

Nel pomeriggio di ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola comune dell'Ue (PAC), in continuità...

Vaia due anni dopo: la Magnifica Comunità di Fiemme riparte dalla verifica della gestione forestale

Era il 29 ottobre 2018 quando la tempesta distrusse in Italia oltre 42 mila ettari di boschi, di questi quasi 20...

Buco dell’ozono: a ogni anno il proprio record

Come tutti gli anni, finito l’inverno australe il sole torna a splendere anche sui ghiacci antartici, e l’aria ghiacciata viene bombardata...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.