Al Bioparco è nata una zebra di Grevy, la più minacciata tra tutte
A

La striscia disallineata

Pubble, al via la nuova video-rubrica: “Il volto del mondo è il risultato dei complotti della storia”

Pubble l'imbannabile, seguitissima vignettista di satira che si occupa di politica e società utilizzando i social network per comunicare...

Benessere degli animali. Questa “certificazione volontaria”inganna il consumatore e danneggia l’allevatore onesto

Due Ministri, Speranza e Patuanelli: una promessa tradita. Il Coordinamento unitario delle Associazioni animaliste, compresa Legambiente, Confconsumatori e Ciwf...

Fiocco rosa al Bioparco di Roma: è nata Fiamma, una rara zebra reale, nota anche come zebra di Grevy. La piccola è venuta al mondo nella notte tra il 27 e 28 agosto; è stata trovata dai guardiani del reparto erbivori in piedi, in ottima salute, già impegnata a prendere il latte dalla mamma, di nome Bella.

La zebra reale  è minacciata di estinzione, basti pensare che la popolazione ha subito una riduzione dell’80% negli ultimi trenta anni e attualmente sono soltanto tremila gli animali presenti in natura, nelle savane più aride dell’Africa orientale. Le principali minacce sono dovute al bracconaggio per la carne e per la magnifica pelle, la riduzione di habitat idonei e la competizione con il bestiame domestico.

Il Bioparco di Roma partecipa alla conservazione della specie – attraverso l’adesione al programma EEP (Ex Situ Programme) coordinato dall’Unione Europea Zoo e Acquari (EAZA) di cui è membro – mantenendo un gruppo di esemplari fra cui Bella, e oggi anche la puledra, nell’intento di procedere nel futuro al ripopolamento dei parchi nazionali e delle riserve naturali in Africa.

FLASH

Le ultime

La conservazione della natura è donna: eletta la nuova presidentessa IUCN

I  componenti dell'Assemblea dell'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN),  hanno eletto Razan Khalifa Al Mubarak nuova presidentessa...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.