Goodbye Glaciers: in mostra a Bolzano la scomparsa dei ghiacciai
G

La striscia disallineata

Nel 2050 la metà della massa dei ghiacciai alpini sarà scomparsa indipendentemente da come ci comporteremo fino ad allora. Se riusciremo a limitare il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2 gradi, a fine secolo ne sopravvivrà un terzo in caso contrario, sulle Alpi i ghiacciai si esauriranno”. Con queste parole viene presentata “Goodbye Glaciers”, la mostra che documenta il ritiro dei ghiacciai che venerdì 29 novembre approderà a Bolzano e che ha già riscosso successo di pubblico nelle varie tappe del suo tour itinerante in Alto Adige. Dopo Campo Tures, Anterselva e Naturno, l’esposizione approda ora nel capoluogo per restarvi un mese.

L’esposizione è nata dalla collaborazione dell’Ufficio idrografico dell’Agenzia provinciale per la Protezione civile con l’Ufficio parchi naturali e i partner del progetto Interreg GLISTT (piano di monitoraggio interregionale dei ghiacciai per Alto Adige e Tirolo) Università di Innsbruck, Eurac Research e Provincia di Bolzano. La tappa conclusiva dell’esposizione è prevista nei mesi di agosto e settembre 2020 presso il centro visitatori del parco naturale a Längenfeld nella valle dell’Ötz, in Tirolo.

FLASH

Le ultime

Gennaio 2022, la stangata: pane e pasta +55% e inflazione al 4%

Le previsioni per le spese delle famiglie indicano un +2.580 euro all’anno con inizio nel 2022, ma la tendenza...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.