Coronavirus, Pecoraro Scanio: “No speculazioni sui tamponi”
C

La striscia disallineata

L’ex Ministro: “Attivare laboratori di università e strutture pubbliche”

“Evitare di ripetere l’esperienza delle mascherine vendute a peso d’oro” lancia l’allarme Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro, che aggiunge: “I reagenti necessari per i tamponi sono realizzabili anche nei laboratori delle nostre Università come dimostra la produzione annunciata dagli atenei del Piemonte, messa a punto dall’Università di Torino e dall’Università degli Studi del Piemonte Orientale”.
“È evidente che la nuova sfida si giocherà sulla disponibilità dei tamponi, dei reagenti, delle macchine e degli operatori necessari per realizzare analisi affidabili e veloci. Il Governo deve agire subito per evitare speculazioni e mobilitare tutti i laboratori pubblici in grado di produrre i tamponi, arginando sia la carenza dei kit per i test che fenomeni di lucro o peggio di sciacallaggio. Anche alle imprese private andrà chiesto uno sforzo produttivo nell’interesse nazionale. Sono certo che il Ministro dell’Università Gaetano Manfredi potrà dare un contributo utile” sottolinea Pecoraro Scanio.

FLASH

Le ultime

Gennaio 2022, la stangata: pane e pasta +55% e inflazione al 4%

Le previsioni per le spese delle famiglie indicano un +2.580 euro all’anno con inizio nel 2022, ma la tendenza...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.