Coronavirus, Pecoraro Scanio: “No speculazioni sui tamponi”
C

I più letti

Clima, primo accordo tra i Ministri Ue: zero emissioni entro il 2050

Il Consiglio dei ministri dell'ambiente dell'Ue ha raggiunto venerdì un accordo parziale sulla legge per il...

Nuova Pac, il Parlamento Europeo approva ma “questo non è Green Deal”

Nel pomeriggio di ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola...

Munizioni al piombo nelle zone umide, LIPU chiede agli europarlamentari di chiudere la partita

Lettera dell’associazione agli europarlamentari: il piombo mette a rischio milioni di uccelli selvatici e l’ambiente

L’ex Ministro: “Attivare laboratori di università e strutture pubbliche”

“Evitare di ripetere l’esperienza delle mascherine vendute a peso d’oro” lancia l’allarme Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro, che aggiunge: “I reagenti necessari per i tamponi sono realizzabili anche nei laboratori delle nostre Università come dimostra la produzione annunciata dagli atenei del Piemonte, messa a punto dall’Università di Torino e dall’Università degli Studi del Piemonte Orientale”.
“È evidente che la nuova sfida si giocherà sulla disponibilità dei tamponi, dei reagenti, delle macchine e degli operatori necessari per realizzare analisi affidabili e veloci. Il Governo deve agire subito per evitare speculazioni e mobilitare tutti i laboratori pubblici in grado di produrre i tamponi, arginando sia la carenza dei kit per i test che fenomeni di lucro o peggio di sciacallaggio. Anche alle imprese private andrà chiesto uno sforzo produttivo nell’interesse nazionale. Sono certo che il Ministro dell’Università Gaetano Manfredi potrà dare un contributo utile” sottolinea Pecoraro Scanio.

Le ultime

Dopo le orche e la foca monaca, avvistate due balenottere dalla darsena di Portoferraio

Isola d'Elba, pomeriggio del 23 ottobre: due balenottere “danzano” lungo la Darsena Medicea di Portoferraio, dando...

Biodiversità d’Italia, il 52% della fauna in cattivo stato di conservazione

Il nostro territorio naturale è frammentato con popolazioni animali isolate, più simile a un puzzle smontato dove l’immagine nel suo insieme...

Nuovo Dpcm: filiera alimentare attiva con 3 mln di lavoratori ma “comprate italiano”

Sono oltre tre milioni gli italiani che continuano a lavorare nella filiera alimentare, dalle campagne alle industrie fino ai trasporti, ai...

Nuova Pac, il Parlamento Europeo approva ma “questo non è Green Deal”

Nel pomeriggio di ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola comune dell'Ue (PAC), in continuità...

Vaia due anni dopo: la Magnifica Comunità di Fiemme riparte dalla verifica della gestione forestale

Era il 29 ottobre 2018 quando la tempesta distrusse in Italia oltre 42 mila ettari di boschi, di questi quasi 20...

Buco dell’ozono: a ogni anno il proprio record

Come tutti gli anni, finito l’inverno australe il sole torna a splendere anche sui ghiacci antartici, e l’aria ghiacciata viene bombardata...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.