Aree Marine Protette, dal Ministero anticipo di 1,8 milioni
A

I più letti

Gli Usa rientrano negli accordi di Parigi, il plauso del Ministro Costa

“Il rientro degli Usa negli accordi di Parigi, annunciato dal presidente Biden nel giorno del suo insediamento alla Casa...

Emergenza Covid, il Mibact avvia il tavolo permanente per i professionisti della cultura

“Nasce il tavolo permanente per i lavoratori dei musei, degli archivi e delle biblioteche, un nuovo spazio istituzionale per...

Recovery Fund, Lipu: “Fondi alla biodiversità annunciati ma inesistenti”

La nota della Lipu: “Nonostante l’obbligo sancito dal regolamento europeo sul Recovery and Resilience Fund, la bozza di piano...

Operazione per garantire fondi necessari, visto il prolungamento dell’emergenza sanitaria legata al Covid19

La Direzione Generale per il Mare e le Coste del Ministero dell’Ambiente ha emesso un decreto rivolto agli Enti gestori delle 26 Aree marine protette per anticipare, considerando l’attuale momento di emergenza legata al Covid 19, una prima tranche del riparto annuale delle risorse ordinarie. Le risorse assegnate ad ogni Area marina protetta sono state calcolate nella misura del 50% della quota assegnata nel 2019, per un totale di oltre 1,8 milioni di euro. Un’operazione volta a garantire, in anticipo di alcuni mesi, i flussi finanziari necessari per il corretto funzionamento delle Aree marine protette, dato il prolungarsi dell’emergenza sanitaria in corso e tenuto conto delle esigenze rappresentate al Ministero dell’Ambiente da Federparchi a fine marzo.

Per accelerare la liquidazione delle risorse agli Enti gestori, è stato quindi predisposto il provvedimento per il trasferimento della prima tranche della quota di riparto 2020. In tal modo, gli Enti gestori potranno garantire il funzionamento dell’Area marina protetta, facendo fronte nell’immediato alle eventuali minori entrate proprie derivanti dall’attuale situazione emergenziale.

Le ultime

Riforma dello sport, obblighi e multe imposti all’escursionismo invernale: CAI e guide ambientali scrivono al Ministro

Per praticare le attività escursionistiche in ambienti innevati, anche mediante le racchette da neve, sarà obbligatorio munirsi di “sistemi...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.