Capri, l’area marina protetta è sempre più vicina

I più letti

Bonus vacanze, ecco come si richiede

(Adnkronos) Bonus vacanze. Chi ne ha diritto? E come si ottiene? Per agevolare le famiglie che hanno visto calare...

Costruzioni, Berlusconi: “Serve grande piano casa e infrastrutture”

"Le costruzioni, oltre ad essere un fattore indispensabile per la modernizzazione del Paese, sono uno straordinario volano per l’economia....

Open Fiber e lo spopolamento dei borghi: “Annullare il digital divide”

La banda larga potrebbe contribuire a fermare la fuga dai piccoli comuni italiani L’Italia: la minuscola striscia di terra, adagiata...

Riunione in videoconferenza al ministero dell’Ambiente: terminati gli studi dell’Ispra  sulle valenze ambientali, che ora dovranno essere integrati con i dati socio-economici

Procedono regolarmente e nei tempi previsti, nonostante l’emergenza sanitaria in corso, le attività per l’istituzione dell’area marina protetta di Capri: si è svolta in videoconferenza una riunione convocata dal ministero dell’Ambiente con le amministrazioni comunali coinvolte (Comuni di Capri e Anacapri) per un confronto necessario per il proseguimento delle attività istruttorie, alla luce degli studi condotti dall’Ispra, che ha partecipato al videocollegamento. Come è emerso nel corso della riunione, l’Ispra ha concluso la fase preliminare degli studi propedeutici all’istituzione dell’area marina protetta e ha elaborato le informazioni sulle valenze ambientali, da integrare, successivamente, con gli aspetti socio-economici.

A tal fine, il ministero ha illustrato ai Comuni interessati gli impegni e gli adempimenti che questi dovranno svolgere. I Comuni individueranno i principali rappresentanti delle associazioni di categoria per un contributo all’acquisizione dei dati socioeconomici dell’area necessari al completamento degli studi e alla definizione della proposta di perimetrazione e zonazione a cura dell’Ispra. “L’iter per l’istituzione dell’area marina protetta di Capri procede nei tempi previsti, nonostante l’emergenza Covid-19 – afferma il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. E’ mio impegno monitorarlo in tutti i suoi passaggi, affinché lo scrigno di biodiversità costituito da quest’area sia adeguatamente tutelato e gli abitanti del luogo possano fare della conservazione ambientale un’occasione di valorizzazione e sviluppo”.


Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Le ultime

Birra artigianale e liquore aromatizzati ai fiori di canapa: lo studio dell’Università di Pisa

Sono il risultato di una ricerca dell’Università di Pisa realizzata con tre realtà del territorio; lo studio...

Morìa di pesci nel Tevere tra Castel Sant’Angelo e Ponte Milvio, chiesto l’intervento per salute pubblica

L'Oipa ha chiesto l'immediato intervento dela istituzioni per accertare le cause e mettere in sicurezza acque e sponde Strage di pesci a Roma. Centinaia di...

Acque in calo per il Lago di Pilato, a rischio il suo piccolo crostaceo endemico: “Non avvicinatevi alle sponde”

Un’analisi dell’ISPRA mette in evidenza gli effetti negativi del sisma sulla permeabilità dello specchio d’acqua simbolo dei Sibillini. Il Parco: attenzione alle uova del...

Riapre il Museo delle Scienze di Trento e punta su giardino, orti e terrazzi outdoor

Il Museo delle Scienze progettato da Renzo Piano e le sue sedi territoriali sono pronte ad accogliere nuovamente i visitatori in occasione...

Specie aliene, sta sparendo la biodiversità delle acque interne: al via il progetto per salvare la trota mediterranea

Pesca illegale, inquinamento, cambiamenti climatici, alterazioni dell’habitat, introduzione di specie aliene, è la dura vita dei pesci delle acque interne italiane. Arriva...

Strategia Nazionale Forestale, arrivate al Mipaaf 286 proposte di emendamenti

E’ terminata ieri la consultazione pubblica indetta dal Mipaaf per raccogliere proposte di miglioramento della bozza di Strategia nazionale forestale, documento...

Forse ti può interessare anche

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.