“Farm to Fork”: rimandata ancora la strategia europea per l’agricoltura sostenibile

I più letti

Il 29 aprile è stata una giornata molto attesa delle oltre 60 associazioni che lavorano per la sostenibilità della filiera agroalimentare e che aderiscono alla Coalizione #CambiamoAgricoltura, per l’annunciata presentazione ufficiale della strategia “Farm to Fork”, dal campo alla tavola, da parte della Commissione Europea. La presentazione è stata rimandata di un altro mese, con delusione e preoccupazione da parte della Coalizione italiana che auspica che questo non si traduca in un indebolimento degli obiettivi per una agricoltura più sostenibile: chiede dunque  al Governo italiano (Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e Ministero dell’Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare congiuntamente) di riavviare al più presto il processo partecipato per la redazione del Piano Strategico Nazionale della PAC, anche attraverso tavoli di lavoro ed incontri telematici, con videoconferenze, come impone oggi l’emergenza COVID-19.

“L’emergenza per il coronavirus che stiamo vivendo non deve essere un alibi per rimandare gli impegni presi dalla Commissione Europea con il Green Deal per un’agricoltura più sostenibile, pulita e più sana per tutti noi, ma deve essere uno stimolo per la transizione ecologica da avviare subito e bene”, affermano i rappresentanti della Coalizione guidata dalle maggiori sigle nazionali del mondo ambientalista e dell’agricoltura biologica, come l’Associazione Italiana Agricoltura Biologica, Federbio, l’Associazione Italiana Medici per l’Ambiente, WWF, Lipu, Slow Food e altre. Serve dunque una nuova PAC – fanno sapere in una nota – in grado di promuovere una transizione ecologica dell’agricoltura, coinvolgendo tutte le filiere  agroalimentari, con un adeguato riconoscimento economico per i servizi ecosistemici garantiti dal lavoro degli agricoltori, ma con risultati reali e misurabili anche attraverso un potenziamento del monitoraggio e valutazione della loro efficacia.

E in particolare, la strategia “Farm to Fork” dovrebbe rappresentare, secondo la Coalizione #CambiamoAgricoltura un vero punto di svolta nella politica agricola ed alimentare dell’Unione, con obiettivi chiari ed ambiziosi per una riforma agroecologica del sistema agroalimentare, come l’impegno al raggiungimento del 30% della superficie agricola europea (SAU) in biologico, la riduzione del 50% dei pesticidi e il 10% delle aree agricole destinate ad infrastrutture verdi per la conservazione della natura, entro il 2030. Anche se le associazioni sottolineano come dal mondo produttivo, soprattutto delle filiere zootecniche, emerge ancora la dicotomia tra “sostenibilità economica” e  “sostenibilità ambientale”, quando anche la crisi sanitaria per il COVID-19 dimostra che sul lungo termine senza una reale sostenibilità ambientale non vi può essere una sostenibilità economica, sia per i produttori che per i consumatori. Una dicotomia che tuttavia il modello produttivo dell’agricoltura biologica ha da tempo smentito. E proprio sull’agricoltura biologica e sulla necessità di ridurre la dipendenza dei processi produttivi dalle sostanze chimiche di sintesi le posizioni tra i diversi stakeholder italiani divergono maggiormente. 

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Le ultime

Birra artigianale e liquore aromatizzati ai fiori di canapa: lo studio dell’Università di Pisa

Sono il risultato di una ricerca dell’Università di Pisa realizzata con tre realtà del territorio; lo studio...

Morìa di pesci nel Tevere tra Castel Sant’Angelo e Ponte Milvio, chiesto l’intervento per salute pubblica

L'Oipa ha chiesto l'immediato intervento dela istituzioni per accertare le cause e mettere in sicurezza acque e sponde Strage di pesci a Roma. Centinaia di...

Acque in calo per il Lago di Pilato, a rischio il suo piccolo crostaceo endemico: “Non avvicinatevi alle sponde”

Un’analisi dell’ISPRA mette in evidenza gli effetti negativi del sisma sulla permeabilità dello specchio d’acqua simbolo dei Sibillini. Il Parco: attenzione alle uova del...

Riapre il Museo delle Scienze di Trento e punta su giardino, orti e terrazzi outdoor

Il Museo delle Scienze progettato da Renzo Piano e le sue sedi territoriali sono pronte ad accogliere nuovamente i visitatori in occasione...

Specie aliene, sta sparendo la biodiversità delle acque interne: al via il progetto per salvare la trota mediterranea

Pesca illegale, inquinamento, cambiamenti climatici, alterazioni dell’habitat, introduzione di specie aliene, è la dura vita dei pesci delle acque interne italiane. Arriva...

Strategia Nazionale Forestale, arrivate al Mipaaf 286 proposte di emendamenti

E’ terminata ieri la consultazione pubblica indetta dal Mipaaf per raccogliere proposte di miglioramento della bozza di Strategia nazionale forestale, documento...

Forse ti può interessare anche

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.