La presidentessa del WWF nella task force di Colao: Donatella Bianchi insieme ad altre 4 donne
L

I più letti

Innovazione, gli OLED illumineranno l’agricoltura del futuro

I ricercatori del Centro ENEA di Portici hanno sperimentato per la prima volta sistemi di illuminazione OLED sulle piante in ambienti chiusi, dimostrando come la luce diffusa e a...

Si sta come d’inverno sugli alberi in città i parrocchetti alieni

Spesso ho parlato delle specie non indigene, note anche come aliene, cioè quei taxa animali o vegetali che si...

Recovery Fund, Lipu: “Fondi alla biodiversità annunciati ma inesistenti”

La nota della Lipu: “Nonostante l’obbligo sancito dal regolamento europeo sul Recovery and Resilience Fund, la bozza di piano...

“La nomina della presidente del WWF Italia Donatella Bianchi all’interno del comitato di esperti diretto da Vittorio Colao è la scelta giusta, perché premia competenza e visione”. Così il direttore Generale del WWF Italia Gaetano Benedetto ha commentato la nota con cui Palazzo Chigi ha annunciato l’integrazione del comitato di esperti nominato in funzione dell’emergenza Covid. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, infatti, ha fatto sapere oggi che nella task force di Vittorio Colao per la fase 2 lavoreranno anche cinque donne: Enrica Amaturo, professoressa di sociologia all’Università Federico II di Napoli e Marina Calloni, fondatrice di Against Domestic Violence, il primo centro universitario in Italia dedicato al contrasto alla violenza domestica; Linda Laura Sabbadini, direttrice centrale dell’Istat, Donatella Bianchi, presidente del WWF Italia e Maurizia Iachino, dirigente di azienda. “Le scelte che faremo dopo la crisi sanitaria ed economica che stiamo vivendo -aggiunge Benedetto – saranno determinanti per il nostro futuro: è il momento di scelte innovative per ristabilire un corretto rapporto tra uomo e natura, per razionalizzare l’uso delle risorse, per favorire davvero produzione sostenibili, per promuovere veri modelli di consumo responsabili e quindi attenti non solo all’ambiente ma anche ad un’etica sociale, così come ormai da più parti richiamato, dalle Nazioni Unite a Papa Francesco”. “Quello del presidente Conte è un riconoscimento importante alle ragioni dell’ambiente e della sostenibilità di cui da anni Donatella è una straordinaria portavoce, ben oltre i temi del mare che tramite lei sono diventati noti ad un vastissimo pubblico – conclude il direttore generale del WWF Italia -. Siamo certi che la sua competenza, la sua passione e la sua determinazione saranno un valore aggiunto per il Comitato e per le importanti decisioni che è chiamato a prendere”.

Le ultime

Era lì da 700 anni, poi è arrivata la fibra ottica: storia della distruzione di un’antica strada all’Elba

I  Rimercojo (o Rimercoi), nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e nel Comune di Marciana, oggi parte del sentiero 180,...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.