Bce, Lagarde: “Possibile impatto Covid doppio di crisi 2008”

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

I più letti

(Adnkronos) La Bce ha preparato diverse stime sull’impatto della crisi coronavirus sull’economia dell’Eurozona ma alla fine è probabile che la perdita di Pil complessiva “sarà tra lo scenario medio e quello severo, ovvero fra l’8 e il 12%, “quindi stiamo parlando del doppio di quella registrata” nella grande crisi finanziaria scoppiata nel 2008. Lo afferma la presidente della Bce Christine Lagarde in un incontro online con i giovani europei, sottolineando come il risultato finale “dipende dalla velocità di rimozione del lockdown, dalla ripresa, dai danni subiti dai diversi settori, e se ci saranno alcuni paesi più danneggiati” di altri.
“No”, la netta risposta della presidente della Bce a una domanda sul possibile scoppio di una crisi del debito alla luce dell’esplosione della spesa pubblica provocata dalla crisi coronavirus. “Tutti i paesi, e non solo nell’Eurozona, hanno dovuto rispondere alla crisi aumentando il debito” osserva la Lagarde, “ma è stata la cosa giusta da fare”. Davanti a queste circostanze “vanno prese misure di bilancio, qualunque cosa accada” osserva, ricordando come l’impatto è comunque ridotto dal fatto che “i tassi nell’Eurozona sono notevolmente bassi”. Peraltro questi interventi possono essere utili – conclude – “se il debito è speso per trasformare le nostre economie e renderle più efficienti e produttive”.


Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Le ultime

Birra artigianale e liquore aromatizzati ai fiori di canapa: lo studio dell’Università di Pisa

Sono il risultato di una ricerca dell’Università di Pisa realizzata con tre realtà del territorio; lo studio...

Morìa di pesci nel Tevere tra Castel Sant’Angelo e Ponte Milvio, chiesto l’intervento per salute pubblica

L'Oipa ha chiesto l'immediato intervento dela istituzioni per accertare le cause e mettere in sicurezza acque e sponde Strage di pesci a Roma. Centinaia di...

Acque in calo per il Lago di Pilato, a rischio il suo piccolo crostaceo endemico: “Non avvicinatevi alle sponde”

Un’analisi dell’ISPRA mette in evidenza gli effetti negativi del sisma sulla permeabilità dello specchio d’acqua simbolo dei Sibillini. Il Parco: attenzione alle uova del...

Riapre il Museo delle Scienze di Trento e punta su giardino, orti e terrazzi outdoor

Il Museo delle Scienze progettato da Renzo Piano e le sue sedi territoriali sono pronte ad accogliere nuovamente i visitatori in occasione...

Specie aliene, sta sparendo la biodiversità delle acque interne: al via il progetto per salvare la trota mediterranea

Pesca illegale, inquinamento, cambiamenti climatici, alterazioni dell’habitat, introduzione di specie aliene, è la dura vita dei pesci delle acque interne italiane. Arriva...

Strategia Nazionale Forestale, arrivate al Mipaaf 286 proposte di emendamenti

E’ terminata ieri la consultazione pubblica indetta dal Mipaaf per raccogliere proposte di miglioramento della bozza di Strategia nazionale forestale, documento...

Forse ti può interessare anche

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24. A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario.

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.