Marco Mari è il nuovo presidente di Green Building Council Italia
M

La striscia

Green pass, tutti in casa! Draghi nemico dei suoi datori di lavoro

Dal nostro direttore Arrigo D'Armiento Roma, 23 luglio 2021 - Insomma, Draghi ci vuol chiudere in casa senza nominare il...

Consumo di suolo e fotovoltaico, i conti non tornano

Per l’eccessivo consumo del suolo nel 2030 l’Italia dovrà affrontare un costo di 100 miliardi, quasi la metà del...

Assalto alla biodiversità ed al verde del Centro Italia

Intere zone paesaggistiche, agricole e forestali minacciate da richieste ed investimenti anche spregiudicati. Aggravante pericolo terremoto. Roma - Civita di...

I più letti

“Servono ai depuratori e ai serbatoi delle navi”: continua lo spiaggiamento inspiegato di migliaia di dischetti di plastica

All’Isola d’Elba, soprattutto quando soffiano venti dal quadrante nord, continuano a spiaggiarsi a centinaia i dischetti di plastica segnalati...

Grano canadese avariato in porto: Ravenna nega lo scarico alla nave Sumatra

Per la consolazione degli agricoltori, in questa ultima settimana si sono registrati forti rialzi nel listino prezzi del grano...

Luna-parchi, tragedia ecologica

Ospitiamo il commento di Guido Ceccolini, direttore del CERM Centro Rapaci Minacciati di Grosseto, in merito all'imminente inaugurazione del...

Il Consiglio di Indirizzo di GBC Italia, composto dai neoeletti 24 membri, ha proclamato il 23 ottobre, con voto unanime, Marco Mari nuovo Presidente di GBC Italia

Marco Mari ha una venticinquennale esperienza nei temi della sostenibilità e della certificazione nell’ambito dell’edilizia e dei prodotti. Apprezzato consulente strategico è stato richiesto nel Board di associazioni quali ANPAR e Re-Mind Filiera Immobiliare. Partecipa e coordina attivamente vari comitati scientifici tra cui quello di Remtech-RIGENERACITY e Fondazione Montagne Italia. È attualmente membro del collegio dei docenti del corso di dottorato in Sostenibilità Ambientale e Benessere dell’Università di Ferrara, è Presidente dell’Advisory Board di Ongreening la piattaforma internazionale per il green building e i green product. “Assumere l’incarico di Presidente di GBC Italia è per me un grande onore e al contempo una sfida impegnativa, soprattutto in un periodo come quello che stiamo purtroppo passando”, dichiara il neopresidente Mari: “serve procedere sulla strada tracciata dalla nostra Community, rafforzando i nostri legami, e definendo nuove strategie che ci permettano fornire le corrette indicazioni e strumenti per rigenerare l’ambiente costruito in equilibrio con la natura. La nostra associazione ha già posto le basi e gli strumenti per definire una nuova cultura dell’abitare, ora ciò che ci aspetta è una grande responsabilità: progettare un futuro più resiliente, sostenibile e salubre per tutti.” L’Assemblea del Consiglio di Indirizzo ha manifestato sin da subito una coralità di pensiero, esprimendo la chiara volontà di lavorare insieme per obiettivi condivisi, all’insegna dell’inclusione e del consenso. In tale sede sono stati nominati anche gli ulteriori componenti della squadra esecutiva presentata dal Presidente Mari: Fabrizio Capaccioli con il ruolo di Vicepresidente, Enrico Scalchi con il ruolo di Segretario Generale, oltre ai consiglieri esecutivi Giuliano Dall’Ò (cui è stata riconosciuta la carica onorifica di Former President per l’impronta lasciata nel precedente mandato), Francesco Bedeschi e Iris Visentin.

FLASH

Le ultime

“Servono ai depuratori e ai serbatoi delle navi”: continua lo spiaggiamento inspiegato di migliaia di dischetti di plastica

All’Isola d’Elba, soprattutto quando soffiano venti dal quadrante nord, continuano a spiaggiarsi a centinaia i dischetti di plastica segnalati...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.