Obiettivo Terra 2021, ci sarà tempo fino al 21 marzo per partecipare al contest fotografico dedicato alle Aree Protette
O

I più letti

Onu: “Sono 75 i Paesi al mondo a produrre il 30 per cento di Co2, serve un taglio del 45”

Settantacinque paesi al mondo, che producono il 30% delle emissioni globali di gas serra, hanno preso impegni per ridurle...

“Italia promontorio d’Europa nel Mediterrano” ma il mare è il grande assente dal Recovery Plan: l’intervista a Rosalba Giugni

E’ di oggi la notizia dell’istituzione di un Comitato Interministeriale per la transizione ecologica (CITE) alla presidenza del Consiglio...

Una “green belt” contro il consumo di suolo e la critica alla transizione ecologica globalista: la ricetta verde di Fratelli d’Italia

La visione ecologica di Fratelli d'Italia nell'intervista a Nicola Procaccini: dalla "cinta verde urbana" che regola il consumo di...

A causa delle limitazioni agli spostamenti dovute al perdurare dell’emergenza sanitaria, il termine ultimo per la partecipazione alla 12a edizione del concorso fotografico “Obiettivo Terra” 2021 è stato prorogato fino alla data del 21 marzo p.v., in concomitanza con la Festa degli Alberi nelle Scuole e della Giornata Internazionale delle Foreste. Il vincitore riceverà un premio di 1.000 euro,  una gigantografia a Roma, una copertina della pubblicazione dedicata al concorso e altri premi.

“OBIETTIVO TERRA” 2021 – promosso da Fondazione UniVerde e Società Geografica Italiana Onlus, è dedicato alla difesa e alla valorizzazione del patrimonio ambientale, del paesaggio, dei borghi, delle peculiarità e delle tradizioni enogastronomiche, agricole, artigianali, storico-culturali e sociali dei Parchi Nazionali, Regionali, Interregionali,delle Aree Marine Protette,delle Riserve Statali e Regionali. Obiettivo del contest fotografico è quello di promuovere la diffusione di un modello di turismo ecosostenibile e responsabile.

LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL CONCORSO – si terrà il 22 aprile 2021 per celebrare la 51a Giornata Mondiale della Terra“Obiettivo Terra” 2021 è promosso con la main partnership di Cobat, la grande piattaforma italiana di servizi per l’economia circolare, e con la digital partnership di Bluarancio.

I FOTOAMATORI HANNO TEMPO FINO AL 21 MARZO 2021 – per partecipare al concorso, inviando un’immagine a colori scattata in un Parco Nazionale, Regionale, Interregionale, in un’Area Marina Protetta o in una Riserva Statale o Regionale. Premio Mother Earth Day al vincitore di “Obiettivo Terra” 2021, € 1.000 (euro mille) e l’onore di veder esposta al pubblico la gigantografia della propria foto in una delle piazze centrali di Roma e sulla copertina del volume “Obiettivo Terra 2021: l’Italia amata dagli italiani”.

IL CONTEST – È aperto a tutti i cittadini, italiani e stranieri, residenti o domiciliati in Italia che abbiano compiuto i 18 anni di età entro il 21 marzo 2021. La partecipazione è totalmente gratuita, basterà registrarsi sul portale https://www.obiettivoterra.eu/ e caricare una fotografia a colori, secondo le caratteristiche tecniche previste dal regolamento del concorso. È ammessa la candidatura di una sola foto per partecipante.

MENZIONI E MENZIONI SPECIALI – Oltre al primo premio saranno selezionate, tra le foto ammesse, le vincitrici delle Menzioni per ognuna delle seguenti categorie: Alberi e foreste; Animali; Area costiera; Fiumi e laghi; Paesaggio agricolo – 2021 Anno internazionale della frutta e della verdura; Patrimonio geologico; Turismo sostenibile. Per questa edizione sono state istituite anche le Menzioni speciali: Borghi (alla più bella foto di un borgo all’interno di un’Area Protetta, in collaborazione con l’Associazione “I borghi più belli d’Italia”); Obiettivo Mare (alla migliore foto subacquea scattata in un’Area Marina Protetta, in collaborazione con Marevivo); Obiettivo Roma (alla più bella foto scattata nelle Aree Protette della Città Metropolitana di Roma Capitale); Parchi dal cielo (alla più bella foto scattata con un drone nelle Aree Protette per celebrare il 2021 Anno internazionale dell’economia creativa per lo sviluppo sostenibile, in collaborazione con Cobat. Premio conferito solo a chi è in possesso delle necessarie autorizzazioni e per fini di monitoraggio, tutela e conservazione della biodiversità).

È ISTITUITO, INOLTRE, IL PREMIO “PARCO INCLUSIVO 2021” – in collaborazione con FIABA Onlus e Federparchi, all’Area Protetta che si sia maggiormente distinta per favorire l’accessibilità e la fruibilità per le persone con disabilità e a ridotta mobilità.

Le ultime

Aree protette dimenticate dal Recovery Plan, Sammuri in Senato: “Si sblocchino almeno i fondi già esistenti, ecco nove proposte”

Federparchi ha illustrato anche al Senato le proposte di modifica al Piano Nazionale per la Resilienza e la Ripresa  (Recovery...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.